Donadoni pensa solo al campo: 'Il nostro obiettivo è quello di vincere"

Il tecnico crociato alla vigilia di Parma-Cagliari non pensa ai nuovi proprietari: "Abbiamo un unico obiettivo, ovvero quello di vincere: aiuta noi e i nuovi proprietari che vedono una squadra viva"

La prima partita di una nuova era? Di sicure ci sono solo due cose: domenica il Parma giocherà la prima partita "post-Ghirardi", aspettando di conoscere martedì i nuovi proprietari, mentre Donadoni pensa solo ed esclusivamente al campo. Con un unico obiettivo, quello di vincere e rimanere agganciati al campionato. “Le questioni societarie? Fino a quando le cose non saranno sicure al 100% dobbiamo rimanere concentrati sul nostro obiettivo, che è quello di fare risultato contro il Cagliari. Siamo ultimi, e questo non ci piace assolutamente. Dobbiamo essere più forti della sfortuna e degli errori arbitrali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo l'infermeria si svuota: "Paletta torna a disposizione, Cassani è sulla via giusta, mentre Pozzi e Palladino hanno qualche problema ma credo proprio di recuperarli al 100% per domani. Paletta dal 1'? Quando un giocatore torna dopo un infortunio grave il recupero dev'essere graduale. Galloppa, ad esempio, è rientrato ma non ha i 90', e se inizi ad avere in campo più giocatori non al 100% dopo hai tre cambi obbligati". Con il Cagliari la parole d'ordine sono i tre punti, e Donadoni lo sa bene: "Vincere è importante per tutti: per la nostra autostima, e per chi compra la società che vede una squadra viva. Il terreno di gioco del Tardini? Da un po' di tempo, non so se a causa delle condizioni climatiche o altro, non è al 100%. Questo non aiuta nessuno, ma sono convinto che i giardinieri stiano facendo il massimo". L'ultimo appunto di Donadoni è per i tifosi, che sabato scorso hanno fatto visita alla squadra durante l'allenamento a porte chiuse: "Le loro parole mi hanno stupito positivamente: discorsi semplici, di buon senso, che ci responsabilizzano ulteriormente, e questa responsabilità ce l'abbiamo verso noi stessi e verso di loro"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento