menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Parma fa felici i bimbi, Lucarelli: "E' l'evento a cui teniamo di più"

La visita tradizionale all'ospedale dei bambini è un appuntamento a cui il Parma non può rinunciare. Tanti doni, palloni, magliette e autografi ai neonati, con Cassano in prima linea. Il capitano: "Siamo contenti di far parte di questa iniziativa"

Il Parma ha visitato in mattinata, come è ormai tradizione in prossimità della festa di Santa Lucia e del Natale, l'Ospedale dei Bambini. Il gruppo crociato guidato dal team manager Sandro Melli con mister Donadoni, lo staff tecnico e medico,e i giocatori della prima squadra, è stato accolto dal prof Giancarlo Izzi, Direttore della struttura complessa Pediatria e oncoematologia (dipartimento Materno-infantile) dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e dal personale della struttura. I crociati, divisi in due gruppi hanno visitato i reparti di Pedatria e Oncoematologia regalando ai bimbi gadget del Parma e tanti sorrisi. E' stata una mattina davvero carica di emozioni per tutti coloro che l'hanno vissuta. Una di quelle mattine da ricordare.

 

CENTENARIO - A guidare il Parma nella visita ai piccoli pazienti dell'Ospedale dei Bambini è capitan Alessandro Lucarelli, che prima di recarsi nel reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale dei bambini insieme ad una parte della squadra crociata: "Siamo felici ed orgogliosi di essere qui in questo momento, da questi bambini che hanno bisogno di cure e anche di sorrisi - spiega il capitano -. Siamo contenti di far parte di questa iniziativa che si ripete ormai da tanti anni ed è divenuta per noi una bella tradizione". Il Parma è atteso da una partita importante, quella del centenario contro il Cagliari: "E' una gara importante, storica. Lo sappiamo e ci stiamo preparando bene. In questi giorni stiamo lavorando per affrontarla nel migliore dei modi e provare a vincerla per poi festeggiare tutti insieme. Sappiamo però anche che è difficile perchè partite facili non c'è ne sono,  tuttavia conosciamo le nostre qualità, siamo consapevoli di quello che possiamo fare e vogliamo dare una bella soddisfazione ai nostri tifosi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento