menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, Calaiò: "Ci sono ancora partite, poi c'è il derby..."

"Una partita da vincere a tutti i costi"

Dal nostro inviato

PADOVA - Emanuele Calaiò si gode il successo e il quinicesimo gol in campionato: "Scaglia mi ha dato una grande palla in profondità, l’ho lasciata scorrere e ho tirato con tutta la forza che avevo. E’ stato un bel gol, che è valso il 2-0. La fase difensiva, con noi attaccanti che l’aiutiamo, è la nostra arma in più. Se a volte non riusciamo a chiudere le partite, è perché sprechiamo molte energie in fase di ripiego. Gli attaccanti sono i primi difensori. E’ giusto che diano un supporto alla squadra. Nocciolini e Baraye fanno un lavoro enorme, perché devono farsi tutta la fascia. Ci sta che a volte arriviamo davanti alla porta e pecchiamo di lucidità. Stiamo crescendo. Oggi abbiamo tenuto in mano il pallino del gioco per quasi tutti i novanta minuti in uno stadio importante. E’ di buon auspicio. Dobbiamo essere realisti, purtroppo il Venezia sta andando forte. Bravi loro. Noi abbiamo una media punti impressionante nel girone di ritorno, ma loro hanno fatto meglio di noi. Se vanno in B, se lo sono meritato, anche se forse hanno avuto un pizzico di fortuna in più rispetto a noi. Tutto, purtroppo, è dipeso dalla gara del Penzo. Vincevamo 2-0 e per qualche errorino arbitrale abbiamo pareggiato 2-2. Ora dobbiamo chiudere la stagione regolare con più vittorie possibili, perchè ti danno autostima. Tra l’altro c’è pure il derby. Bisogna vincerlo. Poi, ci prepareremo per questi playoff. Stasera, prima della partita, ci siamo detti che avremmo dovuto tenerci ben stretto il secondo posto. Oggi abbiamo dimostrato che ce la possiamo giocare con tutti. L’unico neo forse è il possesso palla. iI mister ci ha detto di gestire la palla sul 2-0. Se ci fosse stata l’opportunità di verticalizzare, però, avremmo dovuto farlo, in modo da chiudere la partita. Potevamo gestire meglio gli ultimi minuti. Bisogna essere sempre sul pezzo e non mollare fino al novantacinquesimo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento