Parma, Apolloni aspetta Sansone: "So che c'è una trattativa"

Il tecnico crociato alla prima uscita stagionale: "C'è l'obbligo di vincere, ma anche i mezzi di poterlo fare. Sappiamo che è un campionato molto diverso dalla Serie D, ma questo ci stimola"

Gigi Apolloni alla guida del Parma - foto D. Fornani

Dal nostro inviato

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

COLLECCHIO - Il primo giorno di scuola è sempre particolare. Il sapore di ricominciare, le sensazioni di riabbracciare i compagni e farsi riabbracciare dai tifosi sono quelle che ti segnano. Conoscere i compagni nuovi, salutare quelli vecchi e cominciare a calciare il pallone che tanto è mancato nel corso delle vacanze. In origine doveva essere Galassi ad aprire questo nuovo corso, a presentare ufficialmente il Parma tornato tra i professionisti. Sarà impegnato sul fronte Sansone, a un passo dal Parma ormai. La trattativa è bloccata, la Samp pretende ma mollerà presto perché il giocatore avrebbe scelto. Sarà Parma. E Apolloni se la ride senza sbilanciarsi. "So che c'è una trattativa in corso, so che molte le squadre lo stanno cercando, quindi aspettiamo. Certo, sarebbe un'altra operazione importante.Rispetto all'anno scorso abbiamo una squadra: quest'anno iniziamo con giocatori che conosciamo, partiamo dalla base importante dell'anno scorso ed è importante avere una rosa che si conosce. L'obbligo di vincere? C'è, ma anche i mezzi di poterlo fare. Sappiamo che è un campionato molto diverso dalla Serie D, ma questo ci stimola e dà forza, diventerà presto un campionato avvincente, ne sonosicuro. Cambiare posizione a dei giocatori? Guardando le caratteristiche dei giocatori a disposizione ci sarà la possibilità di cambiare, ma conta il campo. Inizialmente ho una idea, ma dovremo svilupparla sul campo con gli allenamenti. La base è impostare una idea di calcio, il fatto che ci siano certe squadre, che vogliono raggiungere i nostri stessi obiettivi, stimola ancora di più la voglia di confrontarsi. Chi sarà, sarà.  L'entusiasmo che abbiamo creato l'anno scorso lo dobbiamo mantenere. Quando ci sono le basi, i valori, e vi assicuro che in questa società e squadra ci sono, si può continuare a sognare. La sensazione è di aver preso persone che vogliono essere protagoniste, che mettono la squadra davanti all'io".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Coronavirus, l'appello choc di una 26enne: "In 40 metri quadri in 6 con 4 figli: non abbiamo i soldi per fare la spesa"

  • Buoni spesa, Pizzarotti: "Da venerdì si potrà compilare il modulo online: ecco chi potrà chiederli"

  • Coronavirus: a Parma tamponi si fanno dalla propria auto

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

  • Coronavirus, Venturi contro Borrelli: "Il 1° maggio a casa? Smettetela di diffondere opinioni senza certezze"

Torna su
ParmaToday è in caricamento