menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Maicol Benassi, vicecapitano del Parma - foto D. F.

Maicol Benassi, vicecapitano del Parma - foto D. F.

Parma, Campedelli: "Non siamo al top" Benassi: "Ci teniamo il punto"

Il vice allenatore si dice soddisfatto ma "non abbastanza, abbiamo sofferto troppo". Il difensore: "Non ci hanno mai tirato in porta nel primo tempo"

Dal nostro inviato

MODENA - Ecco le parole dei protagonisti di Modena-Parma 0-0.

CAMPEDELLI - "Complessivamente è una partita che volevamo fare meglio. Sapevamo che la loro struttura di squadra avrebbe puntato sulla corsa, ma volevamo fare meglio, volevamo gestire meglio la palla, siamo consapevoli di questo. Per cercare il lato positivo in partite così se non ti rendi conto che oggi c'era da prendere il punto magari rischi di perdere, e quest'aspetto una squadra che ambisce ad essere protagonista lo deve avere, però dobbiamo fare meglio, questo è sicuro. I cambi sono stati obbligati, Baraye aveva finito la benzina, Benassi era con i crampi, se la difesa fosse stata a posto avremmo potuto forzare qualcosa, ma abbiamo voluto inserire Giorgino per dare una mano sia in difesa che in attacco. Loro avevano le due punte ma soprattutto le due mezzali che si allargavano e ci tenevano bassi. Noi potevamo fare meglio nella nostra gestione di palla, sfruttando la superiorità numerica che avevamo in alcuni reparti per prendere metri e guadagnare più cross. Miglietta in difficoltà? Secondo me in un certo punto in cui loro facevano fatica ha iniziato a prendere palla e lì abbiamo guadagnato dei metri. Lì lo dovevamo fare con più costanza.

campedelli-4Vogliamo essere migliori di quello che siamo stati oggi, siamo consapevoli che saremo migliori, ma oggi non ci siamo riusciti. Il Modena correva più di noi? A mio avviso come caratteristiche dei giocatori avevano tre punte piccoline e di gamba, noi abbiamo Evacuo che sappiamo che ci farà la differenza ma sappiamo che ci vorrà del tempo. In difesa siamo strutturati e quindi probabilmente sono tutte ipotesi, ma loro atleticamente come tipologia di giocatore in questo momento sono più agili. Noi potevamo fare meglio, comunque. Scavone ha preso una botta terrificante, ora andrà a fare degli accertamenti, lui stava benissimo, sia a livello di condizione che nel fare le due fasi in modo ordinato, è stato un peccato ma è entrato Corapi e ci ha dato tantissimo. Baraye? Quando stava bene non riusciva a trovare la posizione a differenza dell'ultima gara contro la Pro Piacenza. Quando poi ha trovato la posizione ne aveva meno. Ci ha dato molto in fase difensiva, siamo qui per lavorare anche sulla continuità. Il 3-5-2? Sono considerazioni da fare con Apolloni. Il nostro è un staff che non ha preconcetti, analizziamo le situazioni, ma abbiamo a disposizione un gruppo di giocatori molto duttile, nel momento in cui ci accorgeremo nel caso che ci sia bisogno di un cambio lo faremo. Lucarelli sul centrosinistra? Ad avviare l'azione spesso con la difesa a tre sono i due "esterni", come lui e Benassi. Oggi il Modena ha fatto benissimo: contro la Pro Piacenza il campo l'avevamo preso, oggi non ci siamo riusciti. Ma siamo positivi perchè in partite come queste bisogna lottare alla morte e puntare a portare a casa comunque un punto. Noi vogliamo continuare a lavorare e migliorare".

BENASSI - "Le nostre difficoltà sono sicuramente è stato merito del Modena, ma quest'anno sono tutte battaglie, dovremo dar tutto sotto tutti i punti di vista. Nonostante non abbiamo giocato come dovevamo, siamo stati pronti dal punto di vista mentale, dal punto di vista dell'approccio, nel primo tempo qualche occasione l'abbiamo avuta e siamo stati bravi a mentalizzarci sull'obbiettivo. Se siamo stati prevedibili? Nelle prime partite vieni dal ritiro, c'è un po' di difficoltà con gli schemi, quindi è normale. Loro sono stati bravi a non farci giocare bene. benassi-6-2Il Modena correva più forte di noi? Sono andati più veloci ma hanno creato due palle gol nel secondo tempo, noi giocavamo fuori casa ed un punto in trasferta a Modena che viene dalla Serie B ed ha giovani importanti non è da buttare via. Loro ce l'hanno messa tutta, come noi abbiamo ribattuto. Noi abbiamo avuto occasioni nel primo tempo, loro un paio nel secondo, ma nella prima frazione non hanno fatto un tiro in porta. Esordio simile a quello contro l'Arzignano dello scorso anno?

Ad inizio stagione ci sono sempre delle difficoltà, ma come abbiamo visto lo scorso anno i campionati si vincono nel girone di ritorno. Secondo me abbiamo affrontato con la testa giusta l'incontro, abbiamo ribattuto come potevamo. La strada è questa, sempre migliorando ovviamente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento