menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Barillà esulta dopo il gol - foto parmacalcio.1913

Barillà esulta dopo il gol - foto parmacalcio.1913

Parma-Carpi 2-1 | Vittoria sofferta e pesante

Decide la doppietta di Barillà (25' e 47') poi Poli riapre i giochi (53'). Parma in dieci per l'infortunio di Munari

Dal nostro inviato

PARMA - Al netto delle scelte, obbligate per certi versi, D'Aversa schiera il suo solito 4-3-3 con una variante che in questo momento diventa un fattore: Luca Siligardi viene spesso a giocare il pallone in mezzo al campo dato che il play crociato, Munari, viene guardato a vista da Sabbione dietro a Melchiorri che da solo tiene impegnato il reparto difensivo crociato. Un reparto che perde dopo mezzora il capitano, per un risentimento muscolare da valutare in settimana. Entra Sierralta, con i crociati in vantaggio già per 1-0. Il gol lo ha segnato Barillà al 25': un destro in caduta che ha trafitto Colombi e che ha portato i crociati in vantaggio dopo non aver rischiato praticamente mai se non su una spizzata all'indietro di Lucarelli che ha costretto alla parata in tuffo Frattali. Rimasto però inoperoso per gran parte del primo tempo. Per Colombi invece da fare ce n'è da subito: perché deve impegnarsi per alzare sulla traversa il pallone calciato da Di Gaudio. Lo aiuta anche la sua difesa a liberare su tentativo di Barillà che prima del gol aveva provato a beffare Colombi con il destro salvato sulla linea. Il preludio al gol crociato che arriva al 25' con la zampata di Barillà che di destro, in caduta, riesce a beffare Colombi. Bravo sul sinistro di Calaiò, meno bravo sulla zampata di Barillà in formato straordinario. La sua ultima doppietta è datata 2009 in maglia azzurra con l'Under 21. Ma dura poco la gioia per il 2-0, ipotetico colpo di un ko che non arriva. Gara riaperta da un gollonzo di Poli che si allunga e rimette in gioco i suoi su una palla sporca. Da qui un avanti è sofferenza perché si arrendono Vacca e Di Gaudio sostituiti da Mazzocchi e Anastasio. Per forza di cose D'Aversa serra le fila e con un 3-5-2 cerca di limitare i danni. L'emblema della difficoltà dei crociati è appunto Gazzola nel ruolo di mezzala destra. E va anche peggio quando alla fine di una partita sofferta getta la spugna anche Munari. A cambi finiti D'Aversa si trova costretto a giocarsela in dieci con un 4-4-1 che vede Calaiò solo a battagliare per tutto il recupero. Sei minuti contestati dal Tardini, che finisce con il fiato sospeso e alla fine gioisce. 

LA DIRETTA

IL TABELLINO

PARMA-CARPI 2-1 

Marcatori: 25', 47' Barillà (P), 53' Poli (C)

parma-logo-nuovo-2-2PARMA (4-3-3): Frattali 6; Gazzola 7, Iacoponi 6,5, Lucarelli 6 (30' Sierralta 6,5), Gagliolo 6,5; Munari 6,5, Vacca 6 (58' Mazzocchi 5,5) Barillà 7,5; Siligardi 6, Calaiò 6,5, Di Gaudio 6,5 (66' Anastasio 6) A disp: Nardi, Dini, Ciciretti, Baraye, Frediani, Insigne. All: D'Aversa 6,5

carpilogo-2CARPI (3-5-1-1): Colombi 5,5; Poli 6, Brosco 5, Pachonik 5,5; Jelenik 5,5 (74' Saric 5), Giorico 5,5 (81' Di Chiara ng), Mbaye 5 (52' Concas 5), Pasciuti 5,5, Garritano 6; Sabbione 5,5; Melchiorri 6. A disp; Serraiocco, Verna,  Malcore, Ligi,  Palumbo, Bittante, Saric, Calapai, BelloniSaber. All: Calabro 5

Arbitro: Sig. Minelli di Varese

Note: Ammoniti: Mbaye (C), Sierralta (P), Mazzocchi (P), Anastasio (P), Garritano (C). Recupero: 1’pt, 6’st. Spettatori: 11.151 (9.330 abbonati, 1.821 paganti di cui 252 ospiti) per un incasso complessivo di 80.527,48 €.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma aumentano i casi: 124 e un decesso

  • Cronaca

    Parma torna in zona gialla: cosa cambia

  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento