menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma | Giocatori 'costretti' ad acquistare le case di Carpenedolo in cambio di contratti

Alcuni crociati, come riporta la Gazzetta di Parma, sono stati "costretti" ad acquistare le case di Carpenedolo in cambio dei contratti.

Alcuni crociati, come riporta la Gazzetta di Parma, sono stati "costretti" ad acquistare le case di Carpenedolo in cambio dei contratti. Quant'è lunga la lista... e ci sono pure Preiti e Leonardi tra gli acquirenti di appartamenti. A Carpenedolo poi, mica in qualche località turistica famosa, dove il paesaggio è di quelli mozzafiato. Appartamenti acquistati da un' immobiliare che fa capo al padre di Tommaso Ghirardi, ex patron del Parma. Tutto in cambio di un prolungamento di contratto. Sette appartamenti per Zaccardo, uno per Pavarini, Lucarelli, Morrone , Preiti (senza ne prolungamento né adeguamento del contratto ma solo con me "forzatura" presidenziale),  due per Galloppa. Tutti acquistati a Carpenedolo, nei pressi di Brescia, il paesello di Ghirardi. E ora? Ora niente, l'investimento rimane, ma i contratti prolungati non sono stati saldati.  E Galloppa, secondo indiscrezioni raccolte da parmatoday.it,  che di appartamenti ne acquistò due, addirittura li ha venduti per "scambiarli" con la casa che Ghirardi aveva in città.  Una situazione singolare che si aggiunge alle tante che si stanno verificando in queste ore. Tra un contratto e l'alto,  in mezzo qualche rogito.  Ghirardi, perché?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento