menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Franco Colomba, la sua espressione è chiara - Tm News Infophoto

Franco Colomba, la sua espressione è chiara - Tm News Infophoto

COMMENTI - Colomba: "C'è rammarico per la mancata vittoria"

Anche Modesto la pensa come il mister: "Abbiamo concesso troppo nella ripresa e siamo stati puniti. Da queste due partite, Lecce e Catania, ci aspettavamo altri risultati, ma non sono arrivati"

Rammaricato o deluso? L'espressione di Colomba è eloquente e riassume il momento poco facile di un Parma che, da quattro partite, sa solo pareggiare. "C'è tanto rammarico, avevamo fatto la bocca alla vittoria. E' un periodo che non riusciamo a concretizzare molto, commettiamo delle ingenuità e quando è così la serie A ti punisce. Abbiamo avuto l'opportunità di aumentare il vantaggio, l'avversario ci ha creduto, abbiamo commesso delle leggerezze e questo ci deve insegnare che in serie A non si può. Pressione sui calciatori? No, oggi la squadra ha reagito bene, ha fatto una prestazione valida con dei bei gol e delle belle manovre. E' ovvio che a regalare alcune situazioni il risultato non arriva. Floccari? Abbiamo tanti buoni attaccanti, alcuni che hanno giocato poco insieme a causa degli infortuni, se riusciamo ad evitare di fare questi regali è ovvio che riusciamo a fare anche qualche punto in più".

L'altra faccia della medaglia è Montella. Il gol di Catellani è anche un po' suo, che ha avuto il merito di buttarlo nella mischia quando in pochi ci credevano. "Catellani aveva bisogno di sbloccarsi, è andato molto vicino alla rete in diverse occasioni, ora finalmente è arrivato. I gol li abbiamo presi per errori individuali e non credo sia un problema di modulo. Sapevamo della velocità del Parma, che avrebbe iniziato forte ed aveva bisogno di vincere, purtroppo nel primo tempo non abbiamo iniziato con il piglio giusto il match, poi ci siamo rimessi in carreggiata. Credo che possiamo crescere a prescindere dal modulo di gioco. Sotto l'albero cosa mi aspetto? Abbiamo un direttore che del suo mestiere ha fatto la sua fortuna. Europa? E' prematuro, abbiamo davanti squadre che sono molto attrezzate, noi ci auguriamo di tenere questa classifica e di rimanere tra queste squadre medie".

Modesto viaggia sulla stessa strada di Colomba: "C'è molto rammarico, purtroppo abbiamo concesso troppo nel secondo tempo. Da queste due partite in casa, con Lecce e Catania, ci aspettavamo ben altri risultati, perchè volevamo trascorrere un Natale tranquillo, purtroppo non è andata così. Dobbiamo migliorare su quelli che sono i nostri limiti".

Lopez non ha segnato ma ha aiutato i compagni a trovare il gol. "E' stato un pareggio importante, qui a Parma non era facile riuscire a recuperare il 3-1 del primo tempo. Tutta la squadra ha fatto na buona prestazione Se resto a Catania? Non lo so, di certo mi piacerebbe restare in Italia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

  • Attualità

    Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento