Sport

Parma 1913 | Buon test per Apolloni: contro la Cervarese Arsenal finisce 7-1

In gol Lauria, Musetti, Corapi, Guazzo, Longobardi, Sowe e Vignali. Saporetti a fine gara: "Vinciamo queste tre partite, Scala è venuto negli spogliatoi a farci un bel discorso. Sarebbe importante vincere. I bilanci a dicembre"

Contro la Cervarese Arsenal finisce 7-1. Un buon test per Apolloni. In gol Lauria, Musetti, Corapi, Guazzo, Longobardi, Sowe e Vignali. Saporetti a fine gara: "Sto bene, già dopo due giorni stavo bene ed è bello rientrare in campo.  Siamo contenti di aver trovato la continuità, dispiace per il gol preso per disattenzione, ma era un'amichevole. C'erano assenti e sono stati fatti degli esperimenti.  Siamo tranquilli per i recuperi dei ragazzi infortunati, ora ci sarà un bel tour de force e vogliamo portare a casa dei punti. Anche Scala ci ha dato la forza, è arrivato negli spogliatoi a dirci quanto sia importante fare bene in questi incontri ravvicinati,  staccheremmo un bel biglietto. Dopo l'eliminazione in Coppa c'era del rammarico, sappiamo della rivalità e ci siamo rimasti male, ma dobbiamo voltare subito pagina. Io cerco di ascoltare i consigli dei vecchi e di farli miei per poi metterli in campo. Dopo queste tre partite potremo fare già un primo bilancio ma le somme si tireranno da dicembre in poi. Io mediano? Mi adatto ma non è il mio ruolo".

Il Primo quarto finisce 4-1 con il poker firmato da Guazzo con un pallonetto. Nel secondo tempo Apollini 'libera' la panchina e schiera tutta un'altra squadra, con il solo Rodriguez che indossa pure la fascia di capitano. In porta c'è Fall, Sowe e Donati lavorano sugli esterni con Benassi e Saporetti centrali. In mezzo, vicino a Walter c'è Simone Dodi, sugli esterni Sereni e Vignali, con Baraye e Longobardi. Che timbra il cartellino con una mezza rovesciata che si infila in porta. E il 5-1 è servito. C'è anche per assistere al 6-1 di Sowe. Il tap-in su assist di Baraye arriva al 36'.

È evidente che non ci sia partita, contro una squadra di seconda categoria, ma questi novanta minuti servono per mettere benzina nelle gambe in vista di un trittico che può dire tanto per il futuro. Il primo tempo è un monologo ma c'è un intermezzo che spezza la supremazia dei Crociati. Sul 3-0 arriva a sorpresa il gol di Soresini bravo a superare Zommers con un destro a giro da posizione defilata. 3-1 e applausi dalla tribunetta colma di aficionados della squadra di casa. Mentre un gruppetto di giovani Boys da vita a canti e cori dietro la porta di Zommers.

Nel giro di due minuti,  dal 18' al 20', il Parma trova due gol: il rigore di Musetti per fallo su Guazzo e un tap in di Corapi su bicicletta di Lauria, che si conferma un giocatore imprescindibile.

Ci mette 7' il Parma per passare in vantaggio. Lauria esplode il solito sinistro che va a incocciare prima la traversa poi si infila in rete. Tutto dopo che Corapi ha costruito l'azione sulla destra, coclusa con un ricamo per Fabio che ha fatto la cosa più facile. Apolloni contro la Cervarese Arsenal si affida ai titolari. È una prova importante per quelli che, come Adorni, stanno trovando poco spazio in questo ultimo periodo. Esclusi Baraye e Longobardi, ci sono tutti i Big. Zommers in porta e Lucarelli in difesa, Corapi a centrocampo e Musetti davanti. Che fa coppia con Guazzo, mobile al giovedì, un po meno la domenica, quando entra. Un 4-4-2  interpretato nella maniera classica: 4-2-3-1 che funziona bene anche in fase offensiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma 1913 | Buon test per Apolloni: contro la Cervarese Arsenal finisce 7-1

ParmaToday è in caricamento