menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Juan Sebastian Veron e Gigi Apolloni - foto parmacalcio.1913

Juan Sebastian Veron e Gigi Apolloni - foto parmacalcio.1913

Parma, che sorpresa! A Collecchio c'è Veron: "Tifosi, fidatevi di Gigi"

La Brujita ha fatto visita al suo ex compagno di squadra: "E' sempre bello tornare dagli amici. Non sarà facile per il Parma tornare grande, solo attraverso il lavoro potrà farcela"

Dal nostro inviato

COLLECCHIO - “E’ rimasto nel mio cuore, è un ragazzo straordinario, un giocatore che ha fatto cose pazzesche. La sua carriera parla per lui, la semplicità con cui viene a parlarti è la cosa che mi stupisce di più. Perché è l’uomo che viene prima del calciatore, lui è stato un uomo e un giocatore straordinario”. Gigi Apolloni sta parlando di Juan Sebastian Veron, uno che a Parma ha vinto facendo vedere cosa significa giocare a calcio. Uno di quelli bravi insomma, il classico centrocampista che manca adesso alla squadra di Nevio Scala: "Fosse per me glieli farei fare dieci minuti - dice Apolloni uscendo dalla sala stampa a fine conferenza". Classe, intelligenza e forza, tecnica e visione di gioco. Insomma, un mix esplosivo di qualità che hanno fatto di lui un giocatore modello. Adesso fa il presidente dell'Estudiantes de la Plata, la squadra della sua città. 

Veron, se la chiamiamo, Presidente?

"No, chiamatemi Sebastian. Presidente non mi piace". 

Cosa ci fa a Collecchio?

"Mah, sono in giro per l'Italia, dobbiamo giocare la partita per la pace il 12 ottobre a Roma e sto andando a trovare gli amici. Mi fa sempre piacere tornare nei posti dove sono stato".

Segue il Parma?

"Sì, mi piace, poi ho tanti amici che mi raccontano come va". 

Che idea si è fatto di questo Parma?

"Il torneo è appena cominciato, il bilancio è buono, siamo quarti in classifica, ma deve camminare. Il bilancio è buono. Non è facile, prima parlavo con un tifoso. La squadra che vince è una, se dai tutto ti rimane qualcosa. I conti si fanno alla fine".

Come vede Apolloni?

"Apolloni è uno che era preciso, che si interessava alle questioni tattiche, a quei tempi sapevi che sarebbe diventato allenatore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento