Sport

Parma-Chievo 1-1 | Pari con rammarico

Passa il Chievo con gol di Stepinski, pari di Bruno Alves con una punizione capolavoro. Palo di Inglese all'86'

Dal nostro inviato 

PARMA – La bella notizia c’è, se volete: il Parma torna a muovere la classifica e si porta a più dieci dalla zona salvezza. Sono più quelle brutte, che non piacciono se volete. A partire dal palo che ferma Inglese all’86’ e all’infortunio che blocca Alves al 72’. Resta l’amaro in bocca per una grandissima mole di gioco che non si traduce in gol. Peccato.

Chi si aspettava una partita frizzante ha fatto bene a rimanere a casa: va detto che nonostante sia dicembre c’è anche una temperatura accettabile. Quando il sole va via si sente però il brivido, come quello corso dai tifosi quando la palla tesa dalla destra di Pellissier giunge sul piede di Stepinski che a porta vuota insacca facile. La Var ci mette due minuti per decidere che quello sia gol e che la posizione di Stepinski sia regolare perché la gamba di Iacoponi è alta e tiene in gioco il polacco che esulta. Il Parma subisce ma non crolla. Si butta in avanti e trova la zolla giusta per rimettere le cose a posto. Ci pensa Bruno Alves con una punizione imperiosa che si insacca sotto al sette. Potente e prepotente il portoghese che si prende il pallone e con cura lo sistema, calciando forte verso Sorrentino. In 7’ succede sicuramente di più rispetto ai 45’ precedenti di un Parma-Chievo che annoia e che vive di fiammate. Come quella che ha portato in area Barillà fermato da Sorrentino con la mano di riporto. Il portiere del Chievo è il migliore in campo nel primo tempo perché risulta provvidenziale anche su Biabiany in una delle poche sortite offensive a disposizione del francese che esce all’inizio del secondo tempo per Siligardi sull’1-1. Risultato che sta stretto al Parma, bravo a rituffarsi in avanti dopo il pari ma sfortunato sia in occasione dell’intervento su Inglese che resta in piedi nonostante la carica di Bani (su cui l’arbitro non dà rigore), sia su Rigoni durante la stessa azione che si vede murare da Sorrentino ancora. Il Parma però è in superiorità numerica perché Sprocati, entrato al posto di Di Gaudio, sombrera il giocatore veneto poco furbo a franargli addosso. Per La Penna è fallo e ammonizione che gli costa il rosso. Sembra una gara stregata per il Parma che attacca e va forte, ma si ferma al palo. Inglese da dentro l’area di rigore protegge e calcia. Palla sul legno. L’assalto del Parma non produce purtroppo i frutti sperati, nonostante la grande mole di palle gol. L’ultima capitata sui piedi maleducati di Gagliolo che si è fatto ingolosire dalla palla di contro balzo che poteva essere calciata da Barillà.

LA DIRETTA

Di Carlo si affida a Meggiorini e Pellissier, con Birsa dietro le punte. 

IL TABELLINO

PARMA-CHIEVO 1-1

Marcatori: 46' Stepinski (C), 53' Bruno Alves (P)

parma-logo-nuovo-2-2

PARMA (4-3-3): Sepe 5,5; Iacoponi 6, Bruno Alves 6,5 (71' Gazzola 5,5), Bastoni 6,5, Gagliolo 6; Rigoni 6, Scozzarella 6, Barillà 5,5; Biabiany 5 (57' Siligardi 6), Inglese 6, Di Gaudio 5,5 (66' Sprocati 6,5). A disp: Frattali, Bagheria, Stulac, Deiola, Ceravolo, Ciciretti, Gobbi, Dezi, Sprocati. All: D'Aversa 6

Logo-Chievo-Verona-3CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino 7; De Paoli 5, Bani 6, Barba 6, Cacciatore 6; Hetemaj 5,5 (71' Giaccherini 6), Radovanovic 6, Obi 5,5; Birsa 5 (75' Cesar 6); Pellissier 5 (68' Meggiorini 5), Stepinski 6,5. A disp: Semper, Caprile, Tanasijevic, Leris, Kiyne, Djordjevic, Burruchaga, Grubac, Jaroszynski. All: Di Carlo 6

Arbitro: Sig. La Penna di Roma 1

Note: Ammoniti: De Paoli (C), Rigoni (P), Barillà (P), Gagliolo (P), Hetemaj (C), Biabiany (P). Espulso: De Paoli (C) 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma-Chievo 1-1 | Pari con rammarico

ParmaToday è in caricamento