menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma-Cittadella 0-0 LE PAGELLE | Iacoponi top, Calaiò impreciso

Dal nostro inviato 

PARMA - Ecco le pagelle di Parma-Cittadella 0-0.

Frattali 6 - Pochi rischi, qualche parata bassa e qualche uscita. Per il resto ringrazia Schenetti che lo centra più volte da lontano.

Gazzola 7- Spinge nel secondo tempo, meglio che nel primo, quando deve in qualche modo rimanere dietro a fare densità in zona centrale. Poi si libera delle briglie e ara il campo. 

Iacoponi 7 - Solita montagna difficile da scalare, solito muro, dirompente e prorompente. Altra grande gara annullando gli attaccanti che passano dalla sua zona. 

Lucarelli 6- In affanno rispetto alle altre volte, si aiuta con il fisico e con la tecnica. Non commette grossi errori, ma non ha vita facile nonostante il Cittadella sia quasi nullo

Gagliolo 6,5 - Altra gara da giocare sicuro, sbaglia solo una volta quando Schenetti gli va via, per il resto va anche a calciare e porta l’azione offensiva fino in fondo.

Munari 6,5 - Ha sul piattone destro il pallone del vantaggio che non sfrutta. Va in affanno nell’uscita in pressing sul loro portatore, poi meglio da play dove garantisce fisicità e geometrie. Non ha vita facile contro i mediani del Cittadella che ci mettono tigna e sono scomodi, ne esce bene. 

Vacca 5,5 - Entra piano in partita carbura alla distanza ma va in difficoltà come tutto il reparto perché con un uomo in meno in mediana di soffre e lui non ha la possibilità di impostare perché marcato nè di tamponare perché superato facile. Nel secondo tempo inizia bene, con personalità e piglio.

Barillà 6 - Gioca tutto sommato una gara generosa, “sporca” ma di sostanza. Pressa e recupera, il guaio è quando deve impostare.

Insigne 5,5 - Entra tardi in partita passando tutto il primo tempo a cercare la zolla giusta. Tagliato fuori dal gioco perché i crociati non vanno mai sull'esterno, si accende nella ripresa quando prova a pescare il jolly con il sinistro sbagliando la mira. Ma quando gioca tra le linee è un'altra cosa. Esce per Ciciretti nel momento migliore. 

67’ Ciciretti 5,5 - Entra con il piglio giusto e subito lascia ben sperare, con qualche spunto utile per creare la superiorità numerica ma anche qualche palla sciupata. Calcia male e con sufficienza angoli e punizioni è da uno con i suoi piedi non ce lo aspettiamo. Non è al meglio fisicamente. 

Calaiò 5,5 - Preso letteralmente a spallate dagli avversari, lotta con i centrali per tutta la partita e sono più quelle che prende che quelle che dà. Ha sulla coscienza un paio di palloni sporchi che poteva pulire meglio, ma non ha avuto il guizzo giusto. Lo ha cercato su punizione alla fine, ma ha vinto Paleari.

Di Gaudio 5,5 - Pronti via, solita giocata a sinistra: sterzata e stecca di Pelagatti. Giocatore che sta bene, si vede, ma senza spazi soffre e si incarta. Regala un paio di spunti e ha sul destro la palla giusta per far gol ma la spara su Paleari. Esce per crampi.

71' Baraye ng

 All: D'Aversa 6 - Decide di regalare per un tempo la mediana al Cittadella con i tre in mezzo che soffrono i loro quattro. Insigne fuori dal gioco non rientra (ha mirato ad allargare il gioco e nella prima fase ci è rimasto dentro). Ma i suoi hanno creato più pericoli e nel secondo hanno avuto anche più possesso provando a schiacciare il Cittadella nella propria metà campo. Ci riesce senza trovare il punto del vantaggio, ma la squadra ha creato soffrendo poco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Attualità

Scuola Bottego, piano allagato: gli alunni tornano a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento