Sport

Lautaro, che fai? Su Instragram si scaglia contro il tecnico, poi smentisce ma rischia la multa

Il giocatore avrebbe violato il regolamento interno

Non è un bel momento per Lautaro Valenti: il difensore argentino, arrivato al Parma in estate, non ha avuto tanto margine per imporsi – nonostante arrivasse in città con l’etichetta di potenziale crack -. Il prezzo del cartellino evidentemente aumentava l’aspettativa, tre milioni subito più sette per il riscatto obbligatorio da versare al Lanus. Ma l’impatto non è stato granché. Colpito dal Covid, è stato uno dei primi calciatori del Parma a rallentare una preparazione che non c’è stata, colpa dei tempi serrati e dei ritmi compressi imposti dalla pandemia, ha studiato l’italiano e si è messo a disposizione, una volta superata la positività, del tecnico Fabio Liverani. La società ha puntato molto sui giovani, Valenti ha trovato un maestro come Bruno Alves che da un lato gli insegna il mestiere, dall’altro gli fa ombra perché al suo posto gioca sempre il capitano. Ed evidentemente, dopo il debutto in Serie A nella notte di Crotone, qualcosa non deve aver funzionato. Prima la discussione con Cornelius al termine della partita di Crotone, come si è visto dalle immagini di Dazn, poi un commento sui social rimosso e smentito con il quale il difensore – o chi per lui - ha espresso il malcontento. Dal suo profilo Instagram è partita una frase piuttosto sibillina nei confronti di squadra e tecnico. "Quelli che non hanno sangue sono quelli che giocano piuttosto e penso che l'allenatore non sappia nulla di calcio o non so se te ne sei accorto", scritta in un italiano assemblato senza pretese ma abbastanza comprensibile in risposta ad un tifoso che ironizzava sul suo scarso impiego fino a questo momento.

La rimozione è stata immediata, con il giocatore che sostiene di aver ricevuto uno screenshot da terzi e che dal profilo lautarovalenti30 aveva agito qualcuno a sua insaputa. Valenti minaccia denunce, quando è stato pubblicato il messaggio di commento lui stava volando per l’Argentina via Madrid. Pronto il passo indietro e con un altro messaggio la fiducia nel tecnico e nei compagni. Intanto la società potrebbe optare per la multa al ragazzo, per aver violato il regolamento interno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lautaro, che fai? Su Instragram si scaglia contro il tecnico, poi smentisce ma rischia la multa

ParmaToday è in caricamento