menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, D'Aversa: "Buon test. Il processo? Mi sembra esagerato..."

Il tecnico commenta a caldo la vittoria contro la Rappresentativa Val Venosta

Dal nostro inviato

PRATO ALLO STELVIO - Il 13-0 rifilato alla Rappresentativa Val Venosta è stato un buon test per mettere minuti nelle gambe e, cercando di guardare oltre il risultato, serviva soprattutto per snellire i muscoli dopo qualche carico di lavoro in una settimana - la prima - che avvicina il Parma al prossimo campionato: "Si continua a lavorare sia sulla condizione fisica - dice D'Aversa - che sulla quantità, si comincia a dare qualche concetto di gioco che i 'vecchi' già conoscono". Tra due giorni ci sarà anche la prima udienza per il caso sms. Calaiò, autore di quattro reti e di un rigore sbagliato, sembra sereno. "Per quanto riguarda la vicenda - spiega il tecnico crociato nel post partita - il giocatore vive un momento difficile, è allucinante se si considera il testo dei messaggi, sostenere un processo. Credo si sia esagerato, sono messaggi di amicizia quelli che ha inviato Calaiò, anche se possiamo definire una leggerezza l'atto del giocatore. Mi sembra un'esagerazione anche il clamore mediatico che si è scatenato e il fatto che bisogna affrontare un processo. Comunque con lui non ho parlato, io penso al campo".

A causa del quale anche il mercato ha subito dei ralelntamenti: "Ma credo che nessuno abbia fatto chissà quali colpi. Io non chiedo nulla, sia la società che il direttore sportivo sanno cosa serve. Io vorrei partire con un buon numero di giocatori in ritiro, credo sia la prerogativa per ogni allenatore, ma credo non sia stato possibile per noi dopo la vittoria del campionato e dopo quello che ci è accaduto. Novità nel gioco? In questo momento stiamo lavorando su inserimenti dei centrocampisti e tagli delle mezzali, abbiamo avuto un cambio a un certo punto del campionato scorso che ci ha permesso di vincerlo. Ma più importante del sistema di gioco è il modo in cui si affrontano le partite. Stulac lo conosciamo perché lo abbiamo affrontato l'anno scorso e lo abbiamo seguito da vicino. Credo che voglia dimostrare di essere un buon giocatore di Serie A. Lucarelli? Capitolo chiuso, ha smesso e credo che bisognerà parlare dei giocatori che ci sono adesso. Matino? Ottimo giocatore, '98, ma andrà a giocare. Gobbi è arrivato oggi, domani si allenerà con la squadra".

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 76 nuovi casi e 3 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia riaprirà un ristorante su due

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per i genitori dei minori disabili

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento