rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
LE MANOVRE

Parma, dal recupero infortunati al mercato: i programmi

E' tempo di valutazioni in casa crociata: la sosta serve per fare il punto prima di entrare nel mese delle trattative

I giorni della pausa coincidono spesso con quelli per riflettere: sull’operato, sul cammino percorso in questa prima parte di stagione, che vede il Parma quarto in classifica, a 8 lunghezze dalla capolista Frosinone e con gli stessi punti della Ternana, indietro nella tabella solo perché ha segnato due gol in meno rispetto alla banda di Pecchia che porta in dote 19 gol fatti dopo 13 giornate. Due in meno rispetto a un anno fa, quando proprio dopo 13 giornate esonerava Enzo Maresca con il Parma al 14esimo posto e una serie di equivoci rimasti irrimediabilmente irrisolti per tutta la stagione.

Un anno dopo, il Parma ha dieci posizioni in più, dato che certifica come il lavoro di Fabio Pecchia abbia inciso in maniera importante sull’andamento della stagione. Nella testa del tecnico, di concerto con i dirigenti, ci sono comunque situazioni migliorarbili. Di sicuro la statistica affatto invidiabile dei giocatori fuori per infortunio che hanno visto Parma a lungo al primo posto. E’ una situazione sulla quale si sta facendo quadrato in casa crociata: l’obiettivo di Fabio Pecchia nell’immediato è quello di recuperare il maggior numero possibile di calciatori per arrivare a pieno regime al mese di dicembre.

Per affrontare con quasi tutto l’organico a disposizione l’ultimo sprint dell’anno solare e prepararsi ad accogliere quello nuovo nel migliore dei modi. La pausa serve anche a fare quadrato sul fronte mercato: sta per entrare in scena Julien Fournier, Managing Director Sport arrivato a Parma un mese fa e atteso per il mese di gennaio da decisioni importanti. Il manager francese sta lavorando assieme all’area tecnica per cercare di capire dove intervenire per potenziare la squadra. I risultati positivi nascondono qualche difetto di fabbrica che può essere corretto nelle settimane di mercato, con il campionato fermo per la pausa invernale c’è margine per valutare con serenità le diverse situazioni.

Al momento, con trentuno giocatori, la prerogativa del Parma sarebbe quella di valutare una possibile 'dieta’, con l'intenzione di snellire la rosa a disposizione dell'allenatore che può già contare sui rientri dei romeni e di Roberto Inglese. Per gli altri si vedrà strada facendo. In chiave mercato c'è da valutare la posizione di Vasileios Zagaritis, impiegato poco anche per l’esplosione di Jayden Oosterwolde. Il greco sarebbe in uscita, il Parma si starebbe muovendo senza nessuna fretta per valutare un possibile innesto che prenda il posto dell’ex Panathinaikos. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, dal recupero infortunati al mercato: i programmi

ParmaToday è in caricamento