rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Sport

Parma, ecco Siligardi: "iIn B per la maglia e i tifosi"

Ecco le prime parole del muovono acquisto

Il primo contatto con il mondo Parma Luca Siligardi lo ha avuto sabato, quando dal ritiro di Primiero in Trentino, ha salutato i suoi ex compagni dell'Hellas Verona e si è avviato verso Collecchio, dove ad attenderlo c'era l'Amministratore del Parma Luca Carra per la firma. Una trattativa lampo, che ha subito degli intoppi solamante per 'colpa' del Verona. Pecchia voleva trovare prima il sostituto, poi dava via Siligardi che intanto aveva già avuto i suoi primi contatti con D'Aversa, conosciuto qualche anno fa per averci giocato insieme (per sua fortuna, come ha detto D'Aversa stesso in conferenza stampa) ai tempi della Triestina. Luca #Siligardi: "Sono venuto a Parma perchè ci sono un progetto e una tifoseria importante. La Serie B è un campionato difficile: dobbiamo trovare il giusto equilibrio per fare bene. Di questo gruppo conoscevo solo Scaglia, per amicizie comuni nel mondo del calcio, e il Mister, con cui ho giocato sei mesi a Trieste. Quando mi si è presentata la possibilità di venire qui, dove conosco anche il direttore Faggiano che ho avuto a Bari, non ci ho pensato due volte.

La Serie B è un campionato difficile, è un campionato in cui non c’è mai nulla di scontato, dove la squadra meno quotata può arrivare prima e la più quotata nelle retrovie. Noi dobbiamo trovare il giusto equilibrio per far bene, dopo vedremo cosa succederà. Rispetto alla scorsa stagione poi ci sono più squadre competitive.

Sono venuto qui perché ci sono progetto e ambizioni, una città e una tifoseria importanti. A me piacciono queste piazze, in cui i tifosi ti possono dare una bella spinta“.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, ecco Siligardi: "iIn B per la maglia e i tifosi"

ParmaToday è in caricamento