menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gilberti Gerali, uomo di Mike Piazza - foto: Parmatoday.it

Gilberti Gerali, uomo di Mike Piazza - foto: Parmatoday.it

Parma | Continuano le trattative: contatti costanti con i calciatori E Corrado è silente...

Entrambe le cordate stanno lottando contro il tempo per salvare la società, anche se da Miami trapela un po' di pessimismo dato che i numeri da smaltire sono grossi e Piazza ci starebbe pensando su. Intanto i suoi uomini lavorano sodo...

Il tempo è tiranno, eppure qualcuno dice che per pagare il tempo c'è sempre... Mica tanto, i giorni passano, i nodi crescono e l'ottimismo oscilla, va sopra e sotto l'asticella del 50% e si sposta in maniera continua. A fronte di una situazione che va evolvendosi in maniera velocissima, le due cordate in competizione stanno lavorando e cercando di togliere le numerose spine per evitare di pungersi le dita oggi e domani. Perché è il domani che fa paura, paradossalmente. Non tanto l'esborso economico immediato (che resta comunque una bella sommetta da elargire), quanto l'erogazione di altri cash per esorcizzare costi e mica costi di gestione, per affrontare quei benedetti contratti futuri e per far fronte a eventuali ricorsi (che non sono da escludere) da parte di chi non ha rinunciato ai crediti regressi. La situazione è difficile, ma non impossibile e l'enorme mole di lavoro dei curatori resta l'unico certificato che attesta la volontà di accelerare i tempi. E a Piazza, informato di tutto quello che succede dai suoi uomini, forti della presenza di Luca Baraldi, starebbe dando "fastidio" proprio questo: lavorare sul dimagrimento dei numeri senza tempo non è facile, purtroppo, nè per Piazza, che è anche più indietro rispetto agli uomini di Corrado nei discorsi con i giocatori, (sia quelli in rosa, sia quelli fuori rosa), nè per il capo di The Space Cinema, che seppure avanti in questo senso, (ha cominciato a lavorare con Lucarelli e compagni da aprile) teme di dover azzardare e non poter pianificare per assenza di tempo. Ed ecco che venerdì, 19 giugno, diventa una data fondamentale, l'ennesima per il Parma, perché ci sarà la cristallizzazione ufficiale da parte del giudice Rogato sul debito sportivo. Solo allora, dopo la comunicazione ufficiale, ci sarà l'aggressione convinta alla trattativa e l'accelerazione definitiva. Sperando che davvero la barca possa ritornare a veleggiare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento