menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi-sequestro di beni in Svizzera all'ex-socio di Tommaso Ghirardi

La Procura del Canton Ticino ha ricevuto le informazioni dalla Procura di Milano e ha ritenuto fondate le accuse, associazione a delinquere, falso e riciclaggio

Maxi sequestro di beni in Svizzera per l'ex socio di minoranza del Parma Fc di Tommaso Ghirardi Roberto Giuli, ex manager di Ti Group. Giuli, che risiede da tempo in Svizzera si è ritrovato con i conti correnti congelati e i beni patrimoniali anche. La Procura del Canton Ticino ha ricevuto le informazioni dalla Procura di Milano e ha ritenuto fondate le accuse, associazione a delinquere, falso e riciclaggio. Secondo la ricostruzione degli inquirenti Giuli avrebbe aperto società per la vendita del gas, garantendo solidità attraverso documenti falsi, poi faceva fallire il tutto senza pagare. I soldi guadagnati, secondo l'accusa, erano stati portato in Svizzera. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento