menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Donadoni nel post-partita Parma-Fiorentina

Donadoni nel post-partita Parma-Fiorentina

COMMENTI - Donadoni: " Non riusciamo a finalizzare sotto rete"

Non è contento l'allenatore crociato dopo il pareggio, ottenuto in extremis, contro la Fiorentina. "Abbiamo richiato di perdere una gara che per come era partita sembrava fosse nelle nostre mani"

Dopo il pareggio acciuffato negli ultimi minuti di gioco grazie ad un rigore realizzato da Sebastian Giovinco, a parlare è Roberto Donadoni, amareggiato per come è andata la partita che il suo Parma ha rischiato di perdere. Ai microfoni di Sky Sport ha così commentato:" Dobbiamo fare un pò di mea culpa perchè non riusciamo a finalizzare sotto rete. Per come si era messa la partita, inizialmente, pensavo che fosse stata alla nostra portata ma alla fine abbiamo rischiato di perderla. E' stata dura e venivamo da una gara molto intensa con il Napoli. Dobbiamo subito reagire e recuperare perchè la classifica è quella che è e gli altri non ci regalano nulla". Il Mister crociato ha commentato anche l'episodio dell'espulsione di Behrami:" Sono stato onesto con il quarto uomo. Quando è venuto ho semplicemente detto che secondo me il giocatore non avesse commesso quel fallo. Se l'arbitro sbaglia è giusto farglielo notare in modo che lui possa ritornare sulla sua decisione. E' un momento in cui bisogna star tranquilli"
Parole di elogio per Valdes e Okaka:" Il primo ha qualità tecniche, lo sto conoscendo e non posso rinunciare a lui. Oggi ha fatto una buona gara. Anche Okaka ha giocato bene, si sta rilanciando e puntiamo molto su di lui"

Un pareggio che sta stretto anche al tecnico viola, Delio Rossi, non contento dei continui alti e bassi della sua squadra e dispiaciuto per il gol mancato da Lazzari.  " Forse avremmo meritato di più ma gli episodi non sono stati favoreli. Ho visto una buona Fiorentina, che non si è abbattuta dopo il vantaggio del Parma e ha reagito bene mostrando orgoglio".  Su Cerci, ha così commentato la sua prestazione:" Ha grandi qualità e oggi l'ho visto motivato. Oggi ha portato in campo le sue qualità che ha ma a volte è un pò incostante". Su Montolivo invece: " Lui è il nostro tormentone. E' un giocatore importante che deve fare la differenza e quando non lo fa vuol dire che non vuole farlo. Io non regalo niente a nessuno e se gioca vuol dire che lo merita"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento