Vigilia con la Fiorentina, Donadoni: "Dal mercato solo gente affamata. Nocerino? Vediamo"

Il tecnico crociato, alla prima conferenza dell'anno, dice: "Con la nuova proprietà ci siamo sentiti solo per telefono, prima si fanno vivi meglio è per tutti. Hanno ottime intenzioni, l'impresa è possibile"

Ripartire, vincere e sperare. Nel campo e nel mercato. Donadoni crede all'impresa e vuole che ci credano anche i giocatori, assieme alla dirigenza. Intanto la Fiorentina è alle porte. "Abbiamo lavorato bene, come da programma e il nuovo anno solare ci presenta questa bella sfida. Cambiamo l'iter della stagione che è partita in maniera negativa e vediamo di affrontare nel modo migliore la partita e al di là degli squalificati abbiamo tutti a disposizione. Con la nuova proprietà ci siamo parlati telefonicamente e vediamo cosa ci regala il mercato. E importante rinforzare la squadra dal punto di vista qualitativo. Sappiamo dove dobbiamo intervenire sul mercato e si tratta di capire solo quali sono le possibilità. Se si vuole cercare di migliorare la rosa dal punto di vista qualificativo c'è bisogno di giocatori pronti, chiaro che se andiamo a prendere calciatori che sono bravi ma che hanno giocato poco, dal punto di vista della competitività ci sarebbe il nulla. Con la squalifica di Galloppa e con Acquah fuori per la Coppa d'Africa dobbiamo fare di necessità virtù. Abbiamo Lila, mi ha fatto una grande impressione dal punto di vista della fisicità, ha voglia di affermarsi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ci ho parlato ed è molto determinato, abbiamo bisogno di impulsi positivi. Nocerino? Ad oggi non abbiamo nulla, lo stesso con Lila, non c'è il transfert e il suo agente mi ha detto che mercoledì saranno a Londra per sbrigare le pratiche. Taci? Io so che tutto è stato fatto, per noi è importante. Quando prima lo vedremo meglio sarà per tutti. Mariga? Mac alterna cose positive a cose negative. Ha trovato difficoltà anche nella partita con il San Secondo. Vediamo. Lodi? Tutti devono essere duttili, bisogna saper fare più ruoli, ma quello di Lodi e davanti alla difesa, dove lo utilizziamo di solito. Paletta deve trovare la condizione e il ritmo partita. Cassani ci tiene e sta facendo bene, c'è un percorso da fare per avvicinarlo al top. Biabiany non ha fatto nulla e quindi è indisponibile". Si passa al campo e alla Viola: "Ogni avversario che abbiamo di fronte è pericoloso e non possiamo permetterci il lusso di fare calcoli. Dobbiamo cercare di fare punti e basta. La quota salvezza? E' rappresentata dai tre punti con la Fiorentina, per il resto non mi interessa". Chiusura con il mercato mi aspetto gente che non abbia la pancia piena, ma giocatori che sanno dove vanno e per cosa lottano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento