menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Yves Baraye - foto D. Fornari

Yves Baraye - foto D. Fornari

Parma-Forlì 1-1 LE PAGELLE | Baraye segna, Iacoponi cresce

Nunzella e Scozzarella in ombra

Dal nostro inviato

PARMA - Ecco le pagelle di Parma-Forlì 1-1:

Bassi 6 –  Pochi interventi, nessuno decisivo,il Forlì non gli ha mai tirato in porta. Ma su Bardelloni non può nulla.

Iacoponi 6,5 – Diagonali chiuse, in netta crescita rispetto alle uscite precedenti. Propositivo, giocava in un ruolo non suo.

Lucarelli 6 – Zero sbavature per il capitano che sfiora il gol di testa. Sarebbe stato un giusto premio alla voglia e all’applicazione quasi perfetta.

Di Cesare 6 – Leader insieme al Capitano, non sbaglia quasi nulla. Si lascia prendere la mano alla fine, quando va davanti alla disperata ricerca del pari che non arriva.

Mazzocchi 6 - Pasqualino o’ scugnizzo ara la fascia che è una bellezza. Ma non basta. Poco assistito nel primo tempo, meglio nella ripresa. Deve migliorare nei cross.

Corapi 6 – Ciccio cresce alla distanza. Meglio lui di Scozza, ha più grinta e fa più filtro. Come al solito non si risparmia mai.

Scozzarella 5,5 – Peggior partita da quando è al Parma. Non servivano le sue geometrie, forse. Ma resta sempre un punto di riferimento per i compagni.

Nunzella 5 – Il peggiore dei suoi, sostituito per scelta tecnica al 45’. Solo un cross, degno di nota, per il resto appare in affanno.

(1’ s.t. Ricci 6) – Entra con il piglio giusto e si conquista la pagnotta. Come vuole D’Aversa: aggressivo e cattivo.

 Scaglia 6 – Il gol, mezzo gol, è suo. Unica giocata tra le linee, per il resto non brilla. Forse aiutato anche dalla condizione fisica non ottimale.

(41’ s.t. Giorgino ng)

 Baraye 7 – Corre e lotta come un leone, non ha la caviglia a posto, ma sgroppa. Poteva raddoppiare, in una posizione più interna rispetto al solito, favorisce la corsa e di Nunzella e di Ricci.

Calaiò 5,5 – Un lottatore con grande tecnica che non si risparmia mai. Esce stremato e nervoso dal campo, Turrin gli nega la gioia del gol.

D'Aversa 5,5 – Non si capisce bene perché dopo il gol i suoi si abbassino. Ogni volta. Perché? Poteva mettere prima Giorgino? Punito eccessivamente, resta il fatto che la sua squadra è in calo e si vede.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento