menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, Frattali: "Avevo bisogno di una giornata così"

"Dopo Frosinone ho avuto tre giorni difficili"

Gigi Frattali entra di diritto nel tabellino e nelle cronache di Parma-Ascoli dopo aver rischiato di non farne parte perché quasi mai impensierito: “Oggi è andato tutto per il verso giusto, abbiamo fatto un’ottima partita contro una squadra che nonostante la posizione in classifica ha dimostrato di avere dei valori importanti. E poi sono contento di aver contribuito con il rigore parato, perché gli ultimi minuti potevano essere di maggiore sofferenza, invece così è andato tutto per il verso giusto“.

“Purtroppo episodi come quello di Frosinone sono cose che nessuno può prevedere, in carriera penso sia stato il primo errore grave che ho fatto, sono contento di aver reagito grazie anche all’aiuto di tutti quanti: compagni, società, mister e staff non mi hanno mai detto nulla anzi mi hanno aiutato a giocare come sempre e quindi quando hai persone accanto così importanti che ti aiutano nei momenti più difficili è facile poi tornare sulla retta via e fare quello che uno ha sempre fatto quindi ringrazio loro e tutti quelli che mi hanno aiutato in quei due o tre giorni che sono stati difficili, perché non ero abituato. Però sono contento per aver dato il mio contributo in queste ultime due gare, ho reagito bene all’errore”.

“Con Ale Lucarelli c’è un rapporto che va oltre il calcio, è una persona fantastica e già in campo mi aveva ringraziato per il rigore… A parte gli scherzi, è giusto così perché era una festa per lui, ed è giusto andasse tutto per il verso giusto, per celebrare il suo record e noi siamo contenti e onorati di avere un Capitano così. Sono sincero, non abbiamo nemmeno guardato la classifica, il nostro pensiero è quello di vincere ogni partita senza guardare quello che fanno gli altri, dobbiamo stare con i piedi per terra e continuare a fare quello che stiamo facendo perché non scordiamoci che fino a un mese e mezzo fa eravamo in una posizione di medio-bassa classifica e grazie al lavoro che svogliamo ogni giorno con il mister, lo staff, ciò che ci mette a disposizione la società e la nostra predisposizione al lavoro siamo riusciti a risalire in un campionato difficile e basta poco per ritrovarsi giù un’altra volta, quindi dobbiamo continuare come stiamo facendo sempre restando con i piedi per terra e lavorare perché siamo una squadra che non si può permettere un attimo di calo“.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento