menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gianni Munari - foto parmacalcio1913.com

Gianni Munari - foto parmacalcio1913.com

Parma-Frosinone LE PAGELLE | Munari sempre al top

Gagliolo e Siligardi ottimi, bene anche Di Cesare

Dal nostro inviato 

PARMA - Frattali 6 -  Svegliato dal sinistro di Ciano dopo un minuto di gioco, Gigi non deve fare altro che ringraziare i compagni che lo hanno protetto dagli assalti a salve dei giocatori di Longo imbrigliati per bene. 

Gazzola 6,5 - Parte bene, gioca alto e preoccupa Beghetto tenendolo basso. Va al cross poco ma è parecchio presente per il gioco a due con i compagni. In fase difensiva tiene bene senza lasciare spazi a Soddimo.

Iacoponi 6,5 - Solido come al solito, Iacoponi non si scompone mai. Si avventura in un dribbling che regala un brivido a un Tardini colorato e festante. In anticipo, nell'uno contro uno: un portento. 

Di Cesare 7 - Non rischia mai e lavora sodo padroneggiando sui palloni alti. Se il Frosinone crea poco è anche merito suo. Si arrende a un fastidio muscolare che mette a repentaglio la sua presenza contro il Cittadella. 

Gagliolo 7 - Mette le ganasce a Ciano che praticamente non calcia mai in porta. Solo una volta ma non era zona di competenza sua. Per il resto grande gamba e concentrazione a mille per il centrale che fa il terzino. E ci mette il piedone su Ciano in diagonale. 

Dezi 6,5 - Altra gara sveglia quella di Jacopo che non lesina corsa e grinta, fino a quando ce la fa. Più presente in zona gol, arriva con in tempi giusti anche a ridosso del tridente e si inserisce bene tra le linee. 

dal 33' Vacca 6 - Modesto, umile e prezioso quando sporca le traiettorie di passaggio degli altri. Gioca davanti alla difesa, con Munari e Barillà che lo proteggono quanto basta per farlo sentire sicuro.

Munari 7,5 - Altra gara maestosa da parte di Gianni che svetta in solitudine e riesce a essere prezioso nelle due fasi. Imprescindibile per questa squadra a cui dà sicurezza anche quando gioca da mezzala.

Barillà 6,5 - Riesce a dare equilibrio alle fasi, peccando forse di lucidità in quella offensiva che di certo non è il suo forte. Però regala alla squadra la solida certezza che su di lui si può sempre contare. 

Siligardi 7 - Un altro giocatore. Sempre nel vivo della manovra, prezioso in fase difensiva e ancora di più in rifinitura (vedasi l'assist per Di Gaudio). Cerca spesso il tiro, lui che ha il sinistro preciso e potente, ma non è sempre la scelta più giusta. 

Calaiò 6 - Rigore che poteva essere calciato meglio, ma a prescindere da questo innesca Di Gaudio bravo a guadagnarsi il fallo e regala altre due, tre giocate da applausi, oltre alla solita corsa e alla solita partita generosa.  

Di Gaudio 7,5 - La scena se la prende lui stavolta, con due gol, un rigore procurato e tanta corsa, tecnica e grinta. Un giocatore che si era nascosto fino a qui e che a primavera è rifiorito in grande stile. 

D’Aversa 7 - Altra gara altra vittoria. Sei nelle ultime sette, con una prova di forza mastodontica. Una vittoria netta che è figlia di cinismo, carattere e buon gioco. Subisce poco da una delle squadre più forti della Serie B, sicuramente la candidata numero uno insieme all'Empoli alla vittoria del campionato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento