Parma-Genoa LE ULTIME | E' il momento di Dermaku

L'albanese potrebbe sostituire il capitano, Barillà o Hernani in mezzo al campo

Dejan Kulusevski - foto parmacalcio1913.com

Dal nostro inviato

PARMA - 

Il Parma torna a sorridere e lo fa in maniera convinta rifilando cinque gol a un Genoa tramortito dalla forza di Cornelius che entra al posto di Inglese e fa il fenomeno. Prima si mangia due gol, poi ne segna tre, uno più bello dell’altro. Uno di testa, due di sinistro. Spacca la partita, il bomber danese, partita aperta da un gol di Kucka che in caduta, e in equilibrio fisico precario, riesce a mandare in gol la palla che gli ha gentilmente offerto Kulusevski, uno dei migliori. 

La partita inizia molto presto: quando Barillà sfiora il palo e Inglese in ribattuta non trova  gol si teme a uno scherzo del destino. Un destino che però premia il Parma nella notte di Cornelius, cinico, fortunato, fenomenale e incredibilmente pratico. La squadra di D’Aversa segna cinque gol e si prende la scena da subito, sfruttando le incertezze di un Genoa timoroso che sa praticamente di essere all’ultima spiaggia. Il vento delle nazionali soffia forte anche sul Tardini se si considera che tra i protagonisti, oltre a Cornelius, ci sono anche Dermaku e Kulusevski, bravi a interpretare la gara e a dare il giusto apporto a una squadra che ne aveva bisogno. Prova convinta offerta da tutti, anche da chi è subentrato dalla panchina. Il Tardini è in visibilio, applaude e carica la squadra per tutta la partita, che ha visto i crociati mai in difficoltà, in controllo e sempre attenti a non mollare. Sul 4-0 arriva però la macchia che non lascia tracce. Pinamonti si gira in un fazzoletto e tira. Sepe ferito raccoglie in fondo al sacco. Kulusevski mette la parola fine a una gara dominata in lungo e in largo. Poi esplode la festa nella notte magica che vede il Parma fare un balzo in avanti significativo. 

DIRETTA

IL TABELLINO

PARMA-GENOA 5-1

Marcatori: 38' Kucka (P), 42', 46', 50' Cornelius (P), 52' Pinamonti (G), 79' Kulusevski (P)

parma-logo-nuovo-2-2PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Dermaku, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho. A disp: Colombi, Alastra, Karamoh, Grassi, Hernani, Cornelius, Brugman, Camara, Sprocati, Pezzella.  All: D’Aversa

1200px-Genoacfcstemma.svg-2GENOA (3-5-2): Radu; Goldaniga, Zapata, El Yamiq; Ghiglione, Schone, Radovanovic, Lerager, Pajac; Kouame, Pandev. A disp: Marchetti, Jandrei, Barreca, Sanabria, Jagiello, Aguedelo, Cassata, Ankersen, Da Cunha, Pinamonti .All: Andreazzoli

Arbitro: Sig. Valeri di Roma 2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Guida Michelin: ecco i ristoranti stellati del parmense

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

Torna su
ParmaToday è in caricamento