menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tommado Ghirardi, presidente del Parma

Tommado Ghirardi, presidente del Parma

Parma, Ghirardi: "Donadoni è felice di poter rimanere qui con noi"

"E' ambiziono ma ha ribadito la sua volontà di continuare a crescere con noi - ha dichiarato il presidente crociato - Belfodil? Un giovane talento, piace a molti ma anche a me"

"Sono molto soddisfatto e ringrazio tutti, giocatori, staff tecnico miei collaboratori. E' stato un campionato difficile, vedi la retrocessione di piazze importanti come il Palermo e la salvezza sofferta del Genoa. Il decimo posto è un ottimo risultato, in linea con quelli ottenuti negli ultimi quattro anni. Siamo dietro solo alle grandi pur avendo meno risorse delle altre", questo è stato il commento del Presidente Tommaso Ghirardi sulla stagione appena conclusa del Parma ai microfoni di Radio Parma alla trasmissione "Matinèe" "Pensiamo che Siena e Chievo sono le uniche squadre dietro di noi per gli introiti da diritti tv. Alla luce anche di questo direi che sono davvero soddisfatto". Sulle collaborazioni che si stanno instaurando con società come il Gubbio e il Nova Gorica, Ghirardi commenta: "Per crescere abbiamo bisogno che i nostri giovani possano giocare con continuità. Per far questo ci serve il supporto di altri club ed è quello che stiamo cercando di sviluppare". All'apertura delle telefonate subito una bella sorpresa: l'ex Presidente Fulvio Ceresini chiama in diretta per ringraziare il presidente Ghirardi di aver salvato la società e di aver festeggiato il ventennale di Wembley. Arrivano poi dai tifosi domande sul mercato e si parla di Amauri: "Proprio oggi abbiamo un incontro con lui - svela -. Sono fiducioso per il suo futuro con noi". L'attenzione si sposta poi su Leonardi grazie ad un sms di complimenti arrivati da una tifosa: "Leonardi: è la persona, il dirigente, l'amico, con cui condivido questa avventura, ha ancora quattro anni di contratto ma non e' semplice trattenere dirigenti come lui che meriterebbero la Juve, il Milan o l'Inter. Per tenerlo qui serve anche passione, calore da parte della piazza. Spero che tutti lo capiscano". E poi la seconda sorpresa: Radio Parma telefona proprio all'ad Leonardi che ringrazia in diretta per gli sms che lo sostengono e anche Ghirardi, dicendosi "orgoglioso di essere al Parma e di rappresentarlo". Su Donadoni il presidente spiega: "Ci siamo sentiti ieri sera, ci vedremo anche oggi. E' un grande professionista, mi ha ribadito che è felicissimo di restare con noi. L'invito a fare l'abbonamento per la prossima stagione arriva, anche in questo caso a sorpresa, proprio dalla telefonata di un tifoso di San Polo, che loda il presidente per il suo operato. Sul Centenario Ghirardi fa capire che la società vorrebbe festeggiarlo proprio il 16 dicembre, magari con un'amichevole in grande stile, ma che è molto, molto difficile coinvolgere gli altri club, soprattutto quelli top, a stagione in corso. L'intento è quello di fare iniziative che possano però anche restare nel tempo a servizio dei tifosi. E' il caso della copertura della Curva Nord: "Ci piacerebbe molto, ognuno però dei soggetti interessati, deve fare la sua parte". Tornando al mercato il presidente ha modo di disinnescare alcune voci su Donadel e Maxi Lopez: (giocatori che stimo ma che non sono nei nostri programmi), di parlare di Biabiany (può fare la differenza sempre, ha potenzialità enormi ed è per questo che in settimana tutti solitamente lo "tartassiamo") e di Belfodil (ha fatto un primo anno di A come solo i giovani di grandi talento. Sono soddisfatto del suo campionato, un certo calo è anche comprensibile. Piace a molti, sinceramente anche a me....). Sul tema allenatore Ghirardi ha modo infine di rimarcare il legame con mister Donadoni: "E' un professionista vero. L'ho sentito ieri sera e lo rivedo anche oggi. Mi ha detto che è felicissimo di essere al Parma e di restare con noi". Per concludere si parla di mentalità: "E' un fronte aperto in cui proprio mister Donadoni ci sta dando una grossa mano. Siamo cresciuti. Ora dobbiamo consolidarci prima di poter puntare davvero in alto. L'Europa? "E' un traguardo ambizioso, importante. Anche per me è un sogno...Che dire? Spero possa avverarsi presto".

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 134 contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento