menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, arriva Grassi, Ceravolo potrebbe partire

Il centrocampista ha sostenuto le visite mediche, l’attaccante è in uscita

Il Parma porta a casa un altro pezzo da incastrare nel puzzle ancora incompleto di Roberto D’Aversa che aspetta un difensore centrale, un terzino destro, un centrocampista e un attaccante. Ma che intanto può godersi Alberto Grassi, al termine di un’estenuante trattativa con il Napoli arrivata alle ultime battute lunedì sera, quando il De Laurentiis ha difatti liberato il giocatore che ha raggiunto Parma e ha sostenuto le visite mediche nello studio Pasta prima di allenarsi con i nuovi compagni. Un’operazione conclusa su un prestito oneroso che complessivamente si aggira attorno ai quattro milioni di euro (comprensiva di ingaggio che sfiora il milione e duecento mila euro) sbloccata grazie a un grosso sforzo economico da parte della società che ha voluto accontentare le richieste di D’Aversa. 

Che aspetta Rispoli, Benalouane (colpo a costo zero), Lapadula e Karamoh. E che intanto rischia di salutare Fabio Ceravolo. Il giocatore ha un sacco di richieste, è il più ambito dalla Serie B ma il suo ingaggio (circa 700 mila euro a stagione) frena gli accordi con Salernitana e Lecce. Lecce che vorrebbe Scavone (per il quale si è fatto vivo anche il Foggia, destinazione non gradita al giocatore) e che ha bussato per Di Cesare (ingaggio alto, difficile da piazzare). Per Vacca invece c’è la proposta dell’Ascoli che deve incontrare Faggiano martedì pomeriggio per sbloccare la trattativa. Sul centrocampista anche la Salernitana. Mentre si lavora ancora in uscita per piazzare Scaglia, Siligardi e Baraye (che vorrebbe giocare in Francia). Rischiano di finire fuori lista Matteo Scozzarella e Gianni Munari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento