menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

VISTA DALLA CURVA | Nocciolini Peanuts, il kway e il derby

Luca Cavallina ci porta nel cuore della Nord

Dopo le brutte vittorie con Mantova e Fano anche oggi era fondamentale vincere per rimanere attaccati al treno delle prime anzi, considerando il pareggio del Venezia sul campo del tignoso Santarcangelo, per andare in testa alla classifica anche solo per un paio d’ore.

La curva capisce l’importanza della partita, ha voglia di cantare, di urlare e di spronare i nostri a giocare finalmente un buon calcio, il Gubbio, dal canto suo, vuole dimostrare di essere squadra da alta classifica e comincia a giocare palla a terra e di prima fin dalle battute iniziali.

Gigi, protetto dal suo kway, intuisce che oggi conta solo vincere e schiera finalmente una formazione normale dove i centrocampisti giocano a metà campo, Calaiò fa la prima e Nocciolini fa la seconda punta mentre Mazzocchi ricorda a noi tifosi cosa significa fare il laterale nel 3-5-2 ovvero difendere, correre, puntare l’uomo e arrivare sul fondo.

Il Parma in effetti parte bene, verticalizza tre volte in cinque minuti, sembra prendere in mano le redini della partita fin da subito poi Canini al settimo minuto si concede una “pausa caffè” e Ferretti trafigge Zommers, 1-0 Gubbio, imprecazioni che si sprecano e brividi lungo la schiena.

La curva è però bravissima a capire che la squadra va aiutata e la partita è ancora lunga e continua a cantare incessantemente.

I crociati reagiscono, Nocciolini calcia addosso a Narciso, Mazzocchi prova sempre ad arrivare sul fondo ma spesso cade nella trappola del fuorigioco, Scavone e Giorgino recuperano palloni mentre il Gubbio gestisce tranquillamente la partita giocando in maniera fluida e attenta.

Al minuto 19 il solito Nocciolini conquista una punizione sulla trequarti, Corapi calcia al centro, Narciso ribatte goffamente sui piedi di Burzigotti e la palla s’infila in rete, 1-1, palla al centro e stadio che spinge forte i gialloblu tuttavia fino all’ intervallo non accade più nulla eccetto qualche svarione di capitan Lucarelli.

“Dobbiamo vincere”, “ Non dobbiamo mollare”, “ Ci vuole un atteggiamento più aggressivo”, questi sono i commenti che arrivano da sotto la curva nord durante l’intervallo, al rientro delle squadre in campo diluvia e proprio mentre buona parte dei tifosi è alle prese con l’ impermeabile il centrocampo eugubino regala palla a Ciccio Corapi che verticalizza per Calaiò abile a saltare “bomber” Burzigotti e a trafiggere Narciso in uscita, 2-1, piove forte, l’arciere scaglia la sua freccia sotto la Nord, chi stava litigando con il kway si ferma ad esultare.

Dopo due minuti di festeggiamenti la curva riprende fiato, chi stava litigando con l’impermeabile ricomincia la sua guerra ed il Parma guadagna un angolo.

Batte Corapi (come è logico che sia) Calaiò prolunga di testa e “ peanuts “ Nocciolini insacca il tre ad uno. La curva esulta ancora più forte, la squadra capisce che la strada adesso è in discesa mentre chi stava ancora litigando col kway rinuncia definitivamente ad indossarlo ( Se volete sapere come indossare il Kway in tre semplici mosse citofonare Apolloni ).

La partita corre via senza ulteriori sussulti, la Nord ricorda che “Vogliamo vincere il derby” e saluta con affetto Tommy Ghirardi che stasera sarà special guest al November Pork in quel di Sissa insieme al mariolone gigante e alla spalla cruda di Palasone.

Conclusione: qualcuno riesce a capire con quale criterio logico sia stato usato per fissare il derby alle 14.30 di un giorno feriale e quasi tutte le partite di gennaio e febbraio alle 18.30? Anche il mio gatto José sa che in inverno, di sera, c’è la nebbia e pure i miei cagnolini Lilly e Anubi sanno che una partita alle 14.30 di lunedì può essere generare appeal solo al pubblico cinese contentissimo di assistere al Monday night Reggiana Parma tra un involtino primavera e pollo alle mandorle.

Ps: Bentornato in campo a Lorenzo Saporetti, ragazzo umile simpatico e sempre col sorriso.

Di Luca Cavallina

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 76 nuovi casi e 3 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia riaprirà un ristorante su due

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per i genitori dei minori disabili

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento