menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto D. Fornari

Foto D. Fornari

Parma, i dubbi di Faggiano e i soldi di Desports

Il direttore sportivo durante un collegamento telefonico a Bar Sport in onda su Tv Parma: "Il futuro? Penso solo al Pordenone... ". Intanto il bonifico dei cinesi sarebbe stato accreditato nel conto corrente bancario della società

“Ho sempre sognato di lavorare nel Parma, ce l’ho fatta e sono orgoglioso che questa sia la mia società, la difenderò sempre ma per quanto riguarda il futuro ne dobbiamo parlare. Non so ancora niente di chi entra. Voglio conoscere i nuovi azionisti”. Daniele Faggiano ha lasciato ancora aperte le porte per un suo possibile addio a fine stagione. Lo ha fatto in un collegamento telefonico durante il talk show di Tv Parma andato in onda lunedì sera. A Bar Sport, ha sottolineato tutto l’orgoglio di poter fare parte della società crocaita, senza però chiudere il  discorso che lo riguarda in ottica mercato. O meglio, non ha smentito le voci di vari interessi nei suoi confronti. “Nel futuro può succedere di tutto, mai dire mai. E non è una frase detta così, è una cosa vera perché io ancora non conosco niente di quello che avverrà. So solo che c’è una proprietà forte che continuerà a fare il bene del Parma, per cui sono tranquillo così. Il mio futuro si chiama Pordenone, una squadra che ha ben impressionato. L’abbiamo battuta due volte in campionato? Non conta niente, ai play off è tutta un’altra storia. Tutto quello che viene dopo si vedrà. Dovremo parlare, sederci  e conoscere i nuovi investitori. Non ho mai parlato con nessuno di loro”.

Loro, i cinesi di Desports che intanto (come abbiamo anticipato) hanno fatto pervenire nelle casse del Parma i primi tre milioni di euro per prelevare il 30% delle quote societarie. A fine campionato verrà formalizzato tutto e reso ufficiale il passaggio di consegna che comprende anche un secondo atto: il versamento di un’altra somma per prelevare un altro 30% e arrivare alla maggioranza delle azioni. A gestire tutto, almeno per un anno, sarà ancora la parte parmigiana che manterrà il potere decisionale prima di cedere lo scettro al gruppo di Jang LiZhang ed Hernan Crespo consulente tecnico di Desports.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento