menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Faggiano - foto D. Fornari

Daniele Faggiano - foto D. Fornari

Parma, si discute il rinnovo di Faggiano: in programma anche un viaggio in Cina

Nelle prossime settimane il Ds sarà alla corte di Jiang Lizhang. Intanto si studiano le mosse per gettare le basi della trattativa che prolungherebbe l'avventura con il direttore sportivo

Se il rinnovo del contratto di Roberto D'Aversa era pattuito e sarebbe diventato automatico (scadenza giugno 2019) dopo la vittoria del campionato di Lega Pro, quello di Daniele Faggiano no. Il direttore sportivo, quasi un anno fa, era riuscito a 'strappare' nel dicembre del 2016 l'accordo con i soci di Nuovo Inizio che prevedeva il rinnovo automatico per un anno dopo i sei mesi che inizialmente lo avrebbero legato al Parma. Rinnovo che sarebbe scattato solo dopo la vittoria del campionato di Lega Pro. Condizione che tra l'altro si è verificata e ha consentito il proseguimento del rapporto tra Faggiano e il Parma.

Rapporto che, per contratto andrà a interrompersi a giugno 2018 se non sarà rinnovato. Si sta discutendo da tempo però della possibilità di prolungare il rapporto con il dirigente salentino che vorrebbe, prima di prendere qualsiasi decisione, conoscere la volontà dei cinesi e i loro piani per il futuro, dato che la proposta per un prolungamento di contratto gli sarebbe arrivata dalla 'vecchia gestione' e quindi da Nuovo Inizio, d'accordo chiaramente a dare fiducia al Ds stimato dal gruppo italiano. L'arrivo di Lizhang ha portato a Parma anche Antonio Cordon, supervisore dell'area tecnica delle squadre di Desports che non intralcerà i piani di Faggiano, il quale continuerà ad avere pieni poteri sulle scelte e sull'organizzazione del mercato. Chiaro che l'ultima parola spetterà al presidente, ma il parere dell'ex Palermo conterà molto anche nelle scelte. 

Con l'insediamento di Jiang Lizhang non ci saranno però stravolgimenti per quanto riguarda l'organigramma della società. Non adesso, ma va comunque preso in esame il contratto di Daniele Faggiano. Se ne sta discutendo a Parma - che sarà l'eventuale sede di decisioni e firme su rinnovi e quant'altro -. Però ci sarebbe in programma nelle prossime settimane anche un viaggio del direttore sportivo in Cina per conoscere da vicino il modo di operare del nuovo proprietario del Parma che ha in programma un colloquio con il Ds e non solo per pianificare e progettare strategie future per gettare le basi su una collaborazione più proficua con Desports sullo sfondo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento