rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
ESCLUSIVA

Parma, in arrivo Fournier: porterà con se anche due collaboratori

Lungo contratto per il dirigente francese che presto diventerà il nuovo Managing Director Sport

Il punto che Pecchia si è messo in tasca a Genova, di rimonta, di orgoglio e di carattere pesa come un macigno e sembra abbia reso felice anche Julien Fournier, ex direttore sportivo del Nizza atteso a Parma nella prossima settimana. La firma sul contratto sembrerebbe averla già messa, il manager francese: un contratto lungo con opzioni varie legate al raggiungimento di obiettivi per una cifra che - con i bonus - superera gli 800 mila euro a stagione. Secondo indiscrezioni raccolte da ParmaToday.it, Fournier porterà con sè da Nizza un paio di collaboratori fidati, uno dovrebbe conoscere il nostro calcio, essendo italiano e questo può essere sicuramente un bene per il Parma che tra non molto avrà ricomposto la struttura verticistica a due teste che aveva in mente Krause prima che le tagliasse durante l'anno nero (sportivamente parlando) appena trascorso. 

Come anticipato da ParmaToday.it (leggi qui), Julian Fournier sarà Managing Director Sport e supervisionerà tutta l'area sportiva: dalle giovanili alla femminile, con un peso specifico importante sulla prima squadra, chiaramente. Nell'area Corporate lavora già da qualche settimana Luca Martines (leggi qui), che sta studiando nuove strategie per far crescere il marketing e valorizzare il brand Parma nel mondo. Dopo una lunga gestazione, che ha visto decine di candidati impegnati in tantissimi colloqui in questi mesi, la scelta di Krause è quindi fatta. Sarà la coppia Martines-Fournier a guidare il Parma fuori e dentro il campo. I tifosi crociati, memori del precedente legato all'anno scorso, si augurano che questa dirigenza abbia vita ben più lunga. Vorrebbe dire che i risultati, fuori e dentro al campo, stanno finalmente iniziando a girare in positivo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, in arrivo Fournier: porterà con se anche due collaboratori

ParmaToday è in caricamento