Parma-Inter 1-2 | Crociati sconfitti, non basta una super partita

Succede tutto in un minuto. Dopo il pareggio di De Vrij (84'), viene espulso Kucka e raddoppia Bastoni di testa (87'). Un grande Parma esce con rammarico senza punti da una gara dominata per larghi tratti. Dopo il gol di Gervinho è mancata la stoccata

Kastriot Dermaku - foto Ansa

DAL NOSTRO INVIATO
PARMA -  Un grande Parma non è bastato. Ha vinto l'Inter, in maniera rocambolesca. Dopo un quarto d'ora il graffio di Gervinho che ha fatto ballare tutta la difesa dell'Inter tenendola in scacco, è valso il primo gol dell'ivoriano al Tardini. Non segnava dal 455 giorni, dal 31 marzo quando l'Atalanta si è imposta per 3-1 sui crociati. Un gol fantastico per la giocata con il quale è maturato. Cambio di gioco di Kucka che pesca l'esterno: bravo a far sedere D'Ambrosio e a battere in Handanovic. 1-0, grande partenza che poteva addirittura essere migliore. Al 26' Cornelius nella prateria aperta da Gervinho, il migliore nel primo tempo, si divora il gol del ko mentre dieci minuti dopo al 37' Kulusevski cade in area toccato duro da Barella. Maresca fa segno che si puà proseguire, il Var non gli segnala l'errore e si resta sull'1-0 per il Parma. Che però nel secondo tempo ha un'altra grande palla gol in avvio. Cornelius manca l'impatto con il gol su assist di Gervinho. Sale l'intensità dell'Inter, che fa a meno di Eriksen e si affida alla fantasisa di Sanchez. La partita cambia quando su azione d'angolo De Vrij trova la giocata giusta, minuto 84'. Prima Kulusevski si era divorato il 2-0 da ottima posizione. E allora gli dei del calcio non perdonano un Parma troppo poco cinico che rimette in gara un'Inter distratta e senza idee, rivitalizzata dalla deviazione in mischia del difensore olandese e rimessa in carreggiata dall'ex Bastoni su giocata di Moses. In mezzo ai due gol pesa l'espulsione di Kucka che cambia la partita. Sepe evita un passivo peggiore, ma al Parma non serve perché D'Aversa perde una partita che fino all'84' non aveva mai immaginato di perdere. 

LA DIRETTA

PROBABILI FORMAZIONI

Marcatori: pt 15′ Gervinho, 84′ De Vrij, 87′ Bastoni

parma-logo-nuovo-2-2PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini (85′ Darmian), Dermaku, Alves, Gagliolo (1′ st Pezzella); Kucka, Scozzarella (54′ Hernani), Kurtic; Kulusevski, Cornelius, Gervinho (85′ Brugman). A disposizione: Colombi, Radu, Regini, Karamoh, Barillà, Caprari, Siligardi, Sprocati.
Allenatore: D’Aversa.

interlogo-2INTER (3-4-1-2): Handanovic; Godin (74′ Bastoni), de Vrij, D’Ambrosio; Candreva (68′ Young), Barella, Gagliardini, Biraghi (68′ Moses); Eriksen (68′ Sanchez); Lukaku, Lautaro. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Asamoah, Borja Valero, Esposito, Pirola, Agoumé, Bastoni.
Allenatore: Stellini (Conte squalificato).

ARBITRO: Maresca.

AMMONITI: Dermaku, Lautaro Martinez, Gagliardini, Kucka, Godin, Moses

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento