menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cassano contro la Fiorentina: sarà scontro con Mazzarri? - foto Tm News Infophoto

Cassano contro la Fiorentina: sarà scontro con Mazzarri? - foto Tm News Infophoto

Parma, Cassano accelera per l'Inter: vuole esserci e punta al duello con Mazzarri

C'è ottimismo, FantAntonio vuole guardare negli occhi chi gli ha tolto il nerazzurro e forza i tempi per recuperare, anche se la caviglia fa ancora male e non riesce a correre per bene

Sopra il cielo di FantAntonio c'era l'Inter, solo l'Inter. Chi lo conosce bene dice che avrebbe voluto chiudere la carriera in nerazzurro, dato che è la squadra che tifa sin da bambino e per la quale, ultimamente, ha esternato slogan che hanno fatto piacere al popolo bauscia. Peccato per lui che, stando a quanto dice, sia approdato a Milano Walter Mazzarri, il responsabile del sogno infranto. E, come a un bambino quando gli rompi un giocattolo, Cassano si lega al dito tutto quanto e comincia a infuriarsi, ogni volta che può spara addosso al tecnico livornese. Dice addio al nerazzurro dopo un anno e basta, si veste di gialloblù e ricomincia da capo, con il mirino puntato alla Nazionale.

Eppure con il tecnico di San Vincenzo, Cassano aveva instaurato un rapporto idilliaco, ai tempi della Sampdoria, quando veniva da Madrid, città che non lo ha mai amato. In blucerchiato ha riconquistato tutti, merito suo e di Mazzarri che lo ha rimesso a nuovo portandolo ad essere un calciatore come ai tempi di Roma. Qui conquista la maglia azzurra ed è protagonista a Euro 2008. Nel suo percorso alla Samp, Cassano ha ringraziato più volte Mazzarri:

"Il mio arrivo qui dipende anche da lui..."

ha detto FantAntonio. Il rapporto è buono, Mazzarri lo vorrebbe al Napoli, ma lui non ci va e resta a Genova, poi Milan e nerazzurri, i due si stimano ancora fino alle parole del barese che non digerisce l'addio da Moratti:

"Ringrazio Moratti, Branca e Ausilio ma non Mazzarri. Prima di firmare mi ha detto che ero un titolare fisso, poi quando ha firmato ha detto che ero titolare solo per andare a casa. Io sono andato via dall'Inter perché non ero più nei suoi piani".

Ma Mazzarri:

"Non designo titolari e riserve prima di averli allenati. L'ultima volta che ho parlato con Cassano è stato in Inter-Napoli dell'andata"

Ma l'ultima frecciatina arriva da FantAntonio, dai microfoni di Tiki Taka:

"Se sono andato via dall'Inter è colpa di Mazzarri. L'altro giorno ho sentito che vorrebbe fare il Ferguson: lo conosco, lui puo fare il...  vabbé lasciamo stare, lasciamo stare!"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento