Vigilia contro l'Inter, Donadoni: "Gara difficile per noi ma anche per loro"

"Non so se e scontro diretto so che se vinciamo andiamo quinti e scavalchiamo l'Inter, Cassano sta bene e ci sara". Il tecnico pare orientato a schierare il 4-3-3 con Fantantonio affiancato da Biabiany e Schelotto. In mediana rientra Gargano con Parolo che, scontata la squalifica, va al suo posto

Parma e Inter si giocano tutto. Ci sono certe partite che valgono piu di tre punti. Questa è una di quelle che non si possono sbagliare. C'e di mezzo l'Europa e il prestigio. Donadoni alla vigilia ci tiene a spiegare alcune questioni in conferenza stampa. "Cassano ci sarà, ha recuperato bene e sembra aver smaltito la botta alla cavigliaProverà fino alla fine ma penso stia molto meglio di prima. Per quanto riguarda la partita c'e tanto da guadagnare e da perdere. Il Parma va ad affrontare una squadra piena di talento con una rosa da primi due tre posti che ha fatto investimenti i.portanti come noi. Sappiamo come si muovono che punti di forza hanno e sappiamo di doverci giocare le nostre carte. 

Con i tre punti in palio si fa presto -prosegue il Mister- a modificare la classifica e se noi vinciamo scavalchiamo l'Inter e andiamo al quinto posto. Sono tutti calcoli che ci fanno piacere ma bisogna vincere sul campo. La squadra ha acquisito una mentalità positiva. A volte non riusciamo a esprime completamente quello che vogliamo. Ma ci sono delle attenuanti. Se vinci sempre e vieni da un ciclo positivo come il nostro è chiaro che ti aspetti sempre la vittoria. Noi abbiamo dimostrato ovunque il nostro valore e domani avremo di fronte una squadra che ha maturato un risultato importante e che vorrà vincere. Noi dobbiamo stare attenti a loro, ma anche loro a noi. E' un test che ci stimola: tocca a noi fare quello che sappiamo. A Bologna abbiamo giocato dopo un tour de force importanteL'orario era difficile e il primo caldo ci ha condizionato un pò. 

Sono valutazioni da fare. E poi è normale la flessione di certi giocatori, è vero non abbiamo tirato molto in porta ma non è che abbiamo subito tanto gli avversari. Cassani ha giocato e non ha giocato, quando non c'era non abbiamo avuto tante difficoltà. Ultimamente gioca Palladino, positivo per noi anche se ha caratteristiche diverse che ti portano a sviluppare una manovra diversa, ma che ha dei vantaggi. Sono rientrati molti giocatori, ho scelta maggiore anche a centrocampo, ma sono soddisfatto di tutti. Farò delle scelte che non ci snaturano, mi piace lavorare sulla mia squadra, poi a gara in corso magari possiamo valutare altre ipotesi. Ci stà cambiare in corso, tutto dipende dal campo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento