rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sport

Parma-Juve, rischio sicurezza: il bar Gianni rimarrà chiuso

In arrivo 7 mila juventini, si teme per l'ordine pubblico: domani 30 agosto si terrà una riunione in Prefettura per decidere le misure da adottare

Sabato al Tardini arriva la Juventus e la macchina della prevenzione per l'ordine pubblico si è già messa in moto: dopo tre anni e mezzo torna la sfida in città ed oltre al tutto esaurito sugli spalti si teme per l'ordine pubblico, dopo i precedenti degli scorsi anni. La prima decisione è già stata presa: il bar Gianni, storico ritrovo dei tifosi crociati, rimarrà chiuso nella giornata di sabato 1° settembre. Le altre decisioni verranno prese domani, 30 agosto, durante la riunione del Gruppo Operativo per la Sicurezza, il Gos. Il 22 aprile del 2013 il bar Gianni era stato assaltato da un gruppo di ultras della Juve. A Parma arriveranno circa 7 mila supporter della Juventus su un totale di 22.400 posti del Tardini. Si teme per i possibili scontri tra le due tifoserie: la Nord sarà occupata interamente dai tifosi crociati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma-Juve, rischio sicurezza: il bar Gianni rimarrà chiuso

ParmaToday è in caricamento