menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

Parma-Lazio 0-2 LE PAGELLE | Gervinho illude, Brugman c'è

D'Aversa chiude con una difesa inedita. Terza partita senza gol, un gol nelle ultime sei, numeri da retroccesione

Dal nostro inviato
PARMA - Ecco le pagelle di Parma-Lazio 0-2

Sepe 6 – Ipnotizza Caicedo, negandogli la gioia del gol da posizione di vantaggio. Prima impegnato in modo blando, si fa trovare pronto. Errore in uscita, graziato da Acerbi. Sui gol non è colpevole.

Osorio 5,5 – Salva in diagonale su Immobile, gioca terzino destro, poi centrale, dura poco. Esce per un problema fisico.

dal 45’ Ricci 5 – La bella storia dell’esterno fuori quota in Serie D trova continuità, aggiungendo un’altra pagina. La Serie A è un’altra cosa, se ne accorge presto quando Lazzari sfreccia via. E regala a Luis Alberto il pallone del vantaggio. Poi tanta buona volontà, che porta poco.

Bruno Alves 5 – Fermo, immobile quando Milinkovic Savic lo sovrasta nella corsa. Per offrire a Caicedo la palla facile da spingere in porta.

Valenti 6 – Fermato da un infortunio, prima era risultato attento nel chiudere le diagonali.

Dal 34’ Balogh 5 – Entra con personalità, illude ma anche lui finisce tra i colpevoli nell’azione del 2-0. Prima a tre, poi a quattro, non è partita da teneri. Ma è il segnale di evidente difficoltà che attraversa il Parma.

Busi 5 – Poche note positive, ha di fronte Marusic, ma rincula pericolosamente. Prima a sinistra, contro Lazzari, poi a destra. Spaesato.

Hernani 6 – Tra le note più positive. Si sbatte, corre e ci prova fino alla fine. Ultimo a mollare.

Brugman 6 – Guida con sapienza, si vede che ha grande voglia. Detta i tempi, sporca le linee, filtra, fa scudo e prende per mano i compagni. Sciupa un contropiede con un passaggio pretenzioso per Hernani, il resto è molto positivo.

dal 64’ Inglese 5 – Entra per dare una mano, ma non trova la strada per correre.

Kurtic 5 – Una palla buona, disegnata per Cornelius, poi basta.

Sohm 4,5 – Illude anche lui, ha una buona occasione e la sciupa. D’Aversa lo voleva alla Kucka, di modo che si buttasse dentro. Ma non è lo slovacco. Trotterella, ha cavalli nel motore ma li tiene legati.

dal 75’ Mihaila sv – Qualche spunto. Poco tempo, ma è frizzante.

Cornelius 5 – Esalta Reina, alla prima palla gol la indirizza ma trova grande risposta. Fatica parecchio, tiene pochi palloni, non riesce a essere d’aiuto alla squadra.

Gervinho 5,5 – Pronti via, sembra in giornata super per sbaragliare da solo la concorrenza. Ma è un’illusione. Perché dura un tempo e con il passare dei minuti tende a risolverla da solo. Poi sparisce, non si fida dei compagni ma resta il più imprevedibile.

D’Aversa 6 – Qualche segnale di Parma si è visto, il Parma del primo tempo è da salvare, quello del secondo no. Ma qui non serve un allenatore, servirebbe qualcosa a metà tra uno sciamano e un mago. Il primo per interrompere la serie di infortuni, il secondo per dare un colpo di bacchetta magica. Situazione difficile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
  • Sport

    Al Tardini passa la Samp, il Parma è fermo al palo e a 13

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 58 casi e 2 decessi

  • Cronaca

    Allerta meteo, monitoraggio fiume e corsi d'acqua

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento