menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luca Rigoni - foto Ansa

Luca Rigoni - foto Ansa

Parma-Lazio 0-2 | Immobile e Correa riportano i crociati sulla terra

L'attaccante, non al meglio, gioca dal 1'

Dal nostro inviato

PARMA –

Troppa Lazio per il Parma che interrompe la sua corsa e cozza contro le ambizioni Champions di una Lazio che fa la partita e la vince con merito. Gli uomini di Inzaghi passano al minuto 81 con un rigore calciato alla perfezione da Immobile che, dodici  minuti dopo, manda in porta Correa che chiude la partita.

Come da copione, il Parma attende e la Lazio fa la gara, provando a sfruttare l’ampiezza del campo e la forza fisica di una mediana che spesso è in superiorità numerica dato che Luis Alberto si abbassa e va fare densità in mezzo, più o meno come fanno Di Gaudio e Siligardi che si stringono e chiudono le linee di passaggio in quello che diventa un 4-5-1 in fase di non possesso. Per gli uomini di Inzaghi diventa difficile andare per vie centrali, Patric e Lulic hanno il compito di allargare le maglie crociate che invece restano strette e compatte tranne che in alcune situazioni, concedendo però giocate che portano a tiri da fuori. Qualche occasione ce l’ha anche il Parma, soprattutto in ripartenza. La squadra di D’Aversa gioca sulla sinistra, costruisce – con qualche difficoltà – dal basso e preferisce la catena mancina collaudata con Barillà-Di Gaudio-Inglese che si dimena tra mille difficoltà senza creare fastidi particolari a Strakosha che vive tranquillo e rischia solo – nel primo tempo – su palla di Gagliolo da angolo e su sinistro di Inglese che ignora Di Gaudio meglio posizionato. La Lazio cresce alla distanza, approfitta della superiorità numerica sulla destra perché costringe Gobbi a stare più stretto in mezzo e a concedere qualche metro a Patric che si riscopre esterno vero e va alla conclusione due volte. In una sfiora il gol e ci vuole un gran Sepe che a mani aperte ricaccia l’avversario. Sotto gli occhi di Lizhang, il secondo tempo comincia con la Lazio che attacca la partita e sfiora il gol con Immobile bravo a smarcarsi, meno bravo a calciare di sinistro a un passo dalla porta. Il Parma non si sveglia, Luis Alberto prende campo e calcia da fuori trovando Sepe pronto. Non è pronto invece Di Gaudio che al 55’ si ritrova lì il pallone rimesso in mezzo da Barillà in rovesciata. L’esterno aspetta troppo e si fa rubare il tempo facendosi piovere addosso gli improperi dei compagni. E’ stata un’occasione casuale quella che ha portato Di Gaudio a giocare l’ultima carta. Di lì a poco viene sostituito e la prende malissimo. Ma intanto la Lazio attacca e non trova il vantaggio per pochissimo. Il Parma soffre ma tiene, entrano Ceravolo e Biabiany per Inglese e Di Gaudio appunto. Ma è ancora la Lazio a premere sull’acceleratore: Patric per questione di centimetri non festeggia, il Parma respira. Ma affonda quando Gagliolo, in coda a una partita che aveva letto benissimo, va duro su Berisha e lo stende in area. Rigore trasformato da Immobile all’81’. Al tramonto della gara, l’attaccante si inventa l’assist che manda in porta Correa per il 2-0.  

IL TABELLINO

PARMA-LAZIO 0-2

Marcatori: 81' Immobile (L) su rig., 93' Correa (L)

PARMA (4-3-3): Sepe 6,5; Iacoponi 6, Bruno Alves 6, Gagliolo 5,5, Gobbi 5; Rigoni 5,5, Stulac 5,5, Barillà 6,5; Siligardi 5 (77' Ciciretti ng), Inglese 5,5 (56' Ceravolo 5,5), Di Gaudio 5. (65' Biabiany 5,5). A disp: Frattali, Bagheria, Deiola, Scozzarella, Gazzola, Sprocati, Bastoni. All: D’Aversa 5,5

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6; Luiz Felipe 6, Acerbi 6, Radu 6, Patric 7, Parolo 6,5, Leiva 5,5 (56' Berisha 7), Milinkovic-Savic 5,5, Lulic 6; Luis Alberto 5 (56'Correa 6,5). Immobile 7. A disp: Guerrieri, Proto, Lukaku, Wallace, Bastos, Caicedo, Caceres, Cataldi, Marusic, Murgia. All: Inzaghi 6,5

Arbitro: Sig. Fabbri di Ravenna

Note: Ammoniti: Parolo (L), Gobbi (P), Siligardi (P), Luis Alberto (L).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento