menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Inglese - foto Ansa

Roberto Inglese - foto Ansa

Parma, Gervinho e Inglese puntano la Lazio

I due attaccanti ancora a parte, ma per la partita contro i biancocelesti saranno a disposizione

Dal nostro inviato

COLLECCHIO - In attesa di riavere a disposizione Leo Stulac e Alessandro Bastoni, convocati rispettivamente dalla Slovenia e dall'Under 21 di Gigi Di Biagio, Roberto D'Aversa prepara la sfida con la Lazio nel quartier generale di Collecchio. Il quadrangolare ad alta intensità è sempre un allenamento performante per mantenere il ritmo partita e aumentare i giri di un motore che è stato a riposo per tre giorni, grazie alla vittoria di Genova che è valsa il premio ai suoi ragazzi. Pertanto Bruno Alves (che ha lavorato con una fascia al ginocchio, solo per precauzione visto che giovedì è rimasto a riposo per un trauma contusivo-distorsivo al ginocchio destro rimediato nella gara con il Genoa) e compagni hanno aumentato la velocità nella giornata di venerdì, approfittando della sosta hanno svolto un lavoro intenso che domenica sarà testato in una partitella in famiglia al centro sportivo di Collecchio utile ai giocatori per incamerare minuti in vista della sfida con un'altra big domenica 21 ottobre. La Lazio di Simone Inzaghi è apparentemente lontana, ma adesso che Roberto D'Aversa ci ha preso gusto non vorrà certo fermarsi e la sente vicinissima. E' chiaro come in questa settimana il tecnico abbia lavorato molto sul recupero degli infortunati, pensando di avere a disposizione per la partita contro i biancocelesti i due attaccanti che continuano a sgroppare a parte sul campo di fianco a quello in cui gli altri si allenano. E si contendono ogni pallone, tipico dello spirito infuso dal tecnico nei quadrangolari che apparentemente non portano punti ma in cui si lotta come in una gara vera.

gervinho-ansa-3La competizione sana si migliora e si foraggia con queste partitelle ad alto ritmo e a campo ridotto, dove il tecnico spreme i suoi pensando di ricavarne ogni energia oltre che qualche indicazione utile per la domenica. Roberto Inglese e Gervinho, assieme a Deiola, corrono con un cronometro in mano agli ordini di uno staff che prepara minuziosamente i dettagli di un lavoro meticoloso. Probabile che i tre siano a disposizione per la prossima settimana, quando avranno smaltito i loro rispettivi infortuni. Nella gestione di Gervinho, accolto dagli applausi al suo ingresso in campo dopo le terapie, si deve tener conto anche e soprattutto del fatto che certi ritmi non può reggerli e, seppure il suo infortunio non preoccupi lo staff, è sicuramente meglio non forzare la mano adesso che il campionato è fermo. Un altro stop dell'ivoriano sarebbe un problema per lui e per il Parma che ha dimostrato di saper volare anche senza la sua ala migliore. 

Credits photo Gervinho - Ansa

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento