menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma | Levati: "Vediamo uno spiraglio di luce, anche se la situazione è complessa"

Mirco Levati, responsabile delle relazioni esterne, spiega l'esito della riunione informativa con Anedda e Guiotto: "Noi verremo pagati normalmente, dieci giorni di marzo e aprile e maggio. Abbiamo passato mesi difficili"

LEVATI: '"VEDIAMO UN RAGGIO DI LUCE" - "La riunione è andata bene, abbiamo parlato con interlocutori seri che ci hanno rassicurato su quale sarà il loro lavoro in questo mesi". Mirco Levati, responsabile delle relazioni esterne, spiega l'esito della riunione informativa con Anedda e Guiotto. "Il 15 aprile loro decideranno, insieme al Tribunale, se andare avanti o no in base ai costi e ai ricavi. Inoltre dal 20 verremo pagati regolarmente, fino a maggio, per gli arretrati invece verrà fatta insinuazione al passivo. In questi giorni lavoreranno per vendere la società e per trovare un acquirente che si assicuri il titolo sportivo. Iniziamo a vedere un raggio di luce, abbiamo passato davvero un periodo impegnativo e brutto". 

Con la squadra a riposo fino a mercoledì, la sede operativa del Parma è presidiata da giorni dai due curatori fallimentari Anedda e Guiotto che, il più veloce possibile, stanno cercando di rimettere in sesto una società che non c'è più. O quasi. Dopo aver parlato con i calciatori, lo staff tecnico e i pochi rimasti di una dirigenza sgretolata da indagini e dimissioni, i curatori fallimentari alle 11 e 47 di martedì 24 marzo sono entrati in sede a parlare con i dipendenti. Sul tavolo un piano per salvare il futuro dei lavoratori, oltre che spiegare loro la funzione dell'esercizio provvisorio. Gli arretrati faranno parte di quegli emolumenti che non verranno mai versati, probabilmente, mentre ai dipendenti verranno garantiti i 10 giorni di marzo più il 100% dei due mesi restanti,  aprile e maggio. Quello che succederà da li in avanti sarà un'incognita. Il tutto con i soldi della Lega, il fondo destinato dal piano Tavecchio per salvare e traghettare la società. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento