menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ultimo pranzo di Lizhang: "Anche senza Mr John tifo Parma"

Lo chef del Presidente, Marco Hee: “Mi dispiace, poteva essere una bella occasione per la Cina”

Domenica per l’ultimo pranzo da presidente il signor Jhon ha fatto una telefonata a Marco Hee, proprietario del Gainen in via Mantova e chef di fiducia di Lizhang, per rifocillarsi con un piatto tipico cinese dopo le fatiche del volo da Shanghai che ha fatto scalo ed è atterrato a Milano. Anche in Cina la domenica è domenica e va onorata con un piatto di Ramen, spaghetti con pesce, pollo e verdure innaffiati da un brodo succulento e saporito, per lei e Lin Feng, la sua segretaria e interprete. “Mi chiedeva sempre quelli, mister Jhon andava pazzo per il Ramen, il piatto forte della tradizione cinese. Come se un italiano in giro per il mondo sentisse la nostalgia degli spaghetti. La stessa cosa”. Il mister Jhon che ha conosciuto Marco è un cinese di quelli simpatici, disponibili e con parecchie idee. “Ho letto stamattina che i soci di Parma avevano ripreso la maggioranza, ma non so cosa sia successo. D’altronde il Parma è una società importante, se non paghi…”. L’ha sintetizzata così Marco, senza sbagliare, d’altra parte: “Mi spiace che non sia stato ai patti. Era una bella occasione per la Cina avere un presidente in una squadra come Parma. L’idea di un Parma di Lizhang mi piaceva. Ma non ci sono rimasto male, mi spiace solo per lui. Con o senza Jhon il mio cuore è gialloblù”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento