menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma | Manenti: "I soldi? Stanno arrivando" e Alborghetti: "Non so che cosa stia facendo"

"Ieri e oggi abbiamo verificato quindi mi sa che oggi o domani ci siano". Alborgehtti: "Non ho la più pallida idea di dove abbia i conti e di cosa sta facendo. Lo sento tranquillo, l'unica cosa che le posso dire perché anch'io chiaramente lo sollecito"

LUCARELLI: 'NON E' ANCORA ARRIVATO NIENTE' - "Adesso andiamo a vendere Lucarelli, vogliamo tirare su 100 euro” -scerza Gobbi a Parmafanzine. Io non ho preso la mia macchina perchè avevo paura che me la portassero via. "A parte gli scherzi -commenta Lucarelli- purtroppo non è ancora arrivato nulla, quindi aspettiamo. Ci sono altri due o tre giorni, noi andiamo avanti con la nostra linea, aspettiamo il fine settimana e poi ci muoviamo. L’istanza fallimentare della Procura? A noi calciatori non cambia, è normale che è una cosa che riguarda la società, e spero che venga sistemata quanto prima". 

In arrivo dalla Slovenia, dove Giampietro Manenti nella giornata di martedì è andato a verificare di persona l'esito delle operazioni finanziarie, utili a pagare gli stipendi dei calciatori e dei dipendenti del Parma, dopo aver passato una mattinata intensa nelle banche, per farsi approvare da Mps la traccia di un bonifico da 30 milioni di euro, intervistato da Radio Bruno svela: qualche novità sull'arrivo dei soldi e della situazione: "Ci sono novità sui pagamenti dei bonifici? "Sì.... stiamo lavorando" Ci può dare un'idea di quando potrebbero arrivare? "Guardi ieri e oggi abbiamo verificato quindi mi sa che oggi o domani ci siano" Questo non eviterà i punti di penalizzazione e la retrocessione... "Fa niente non è un problema. Il problema è andare avanti con l'operatività" Fiorenzo Alborghetti intervistato da Radio Bruno Per la giornata di oggi ci sono previsioni di qualche tipo? "E' una domanda fatta a una persona che non vi può rispondere. Mi scuso ma io non c'entro.. il mio compito l'ho fatto e chiuso. So le notizie che sapete voi" Lei si era presentato come braccio destro di Manenti.. "No.. no.. ho sempre parlato di un contratto a tempo per mettere a punto e dare tutti i poteri a Manenti. Punto e a capo. Sono curioso di vedere come va a finire. Dopo per carità mai dire mai. Non ho la più pallida idea di dove abbia i conti e di cosa sta facendo. Lo sento tranquillo, l'unica cosa che le posso dire perché anch'io chiaramente lo sollecito".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento