menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pasquale Mazzocchi - foto D. Fornari

Pasquale Mazzocchi - foto D. Fornari

Parma, Mazzocchi va di corsa: “Siamo concentrati sul Pescara”

Sabato arriva Zeman al Tardini, PM7 mette da parte l’amarezza di Palermo: “Avevamo fatto bene, ma il pari non è da buttare”

Dal nostro inviato

COLLECCHIO - La sua prova positiva domenica a Palermo, dopo l’esordio vittorioso di Venezia, ha dato conforto al Parma e ha spinto Pasquale Mazzocchi a pensare positivo. L’ormai ex ala, impiegato da D’Aversa o come terzino nel 4-3-3 o come esterno nel 3-5-2, si è tolto la soddisfazione di disputare novanta minuti a Palermo di buon livello anche se, a detta sua, sta imparando ancora un ruolo che non è suo. “Se gioco sono felice, cerco sempre di dare il meglio quando il mister mi chiama in causa applicando gli insegnamenti tattici dello staff, apprendendo dai compagni e cercando di sbagliare il meno possibile. Domenica ero un po’ preoccupato all’inizio ma poi è andata bene. Potevo fare meglio ma considerando l’ambiente e la mia età in uno stadio importante come quello di Palermo, posso dire che sono contento. Ora pensiamo già al Pescara, cercando di toglierci qualche peso e affrontare questo campionato con leggerezza. Non sono preoccupato del fatto che gli attaccanti non segnino, abbiamo giocatori forti che possono sbloccarsi in qualsiasi momento”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento