menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente Manenti

Il presidente Manenti

Parma | E' una lotta contro il tempo. Manenti: 'Messa in mora? Non penso'

All'uscita dagli uffici presidenziali il presidente del Parma Giampietro Manenti ha confermato l'arrivo dei bonifici ai cronisti presenti e ha dichiarato: "Stiamo lavorando, sono fiducioso. La fumata bianca non è lontano e stiamo aspettando i tempi tecnici"

E' una corsa contro il tempo quella di Manenti e del Parma. Oggi 16 febbraio è l'ultima data utile per evitare la messa in mora da parte dei calciatori, e i punti  di penalizzazione per i mancati pagamenti relativi al mese di novembre, per i quali c'è stato gia un deferimento. In attesa dei punti di penalizzazione, che dovrebbero arrivare inevitabilmente, e che di fatto segnano la "resa" sul campo, la nuova proprietà dovrebbe sborsare una cifra vicina ai 30 milioni di euro per tappare i buchi cronici e per salvare, almeno, la faccia. 

MANENTI: "LA FUMATA BIANCA NON E' LONTANA". All'uscita Manenti ha rassicurato tutti: "I soldi sono per strada, abbiamo adempiuto alle scadenze, ci stiamo lavorando. Abbiamo preso un impegno e speriamo di rispettarlo. Ci sono problemi tecnici ma i soldi ci sono. Messa in mora? Non penso". 

Il presidente è entrato negli uffici presidenziali di buon ora, ha parlato nei giorni scorsi con le banche, e si sta adoperando per accelerare le operazioni. Il termine ultimo, necessario, è fissato per le 13. Spostare una ingente somma di denaro dalla Slovenia, sede della Mapi, richiede almeno 72 ore di tempo per via di controlli finanziari utili ad accertare la provenienza delle somme. La linea ultima dettata dai calciatori è fissata per oggi, 16 febbraio. Se non dovesse arrivare un segnale dalla nuova proprietà, scatterà la messa in mora. Il piano prevede tre fasce orarie entro i quali far partire il denaro: 9:00, 12:00 e 16:00. Se dovesse partire il denaro la squadra eviterà la messa in mora, sobbarcandosi il fardello dei punti di penalità che segnano fino a prova contraria e finché c'è matematica, la serie B. Una lotta contro il tempo per evitare situazioni incresciose. 

MANENTI: 'STIAMO ADEMPIENDO AGLI IMPEGNI'. "Nel corso della trasmissione Palla in Tribuna, il presidente Manenti ha dichiarato: "Stiamo adempiendo agli impegni presi in precedenza, questa è una delle tappe, stiamo facendo un giro di tutti i fornitori, la cosa è lunga. L'ora limite per i tesserati è mezzanotte, vogliamo pagare tutto, sia gli stipendi dei giocatori che quelli dei dipendenti. Io come tempi vi direi anche alle 15, stiamo aspettando tutti. Non siamo mai tranquilli, ma ci sono tutte le intese, speriamo di avere tutto in tempo. I ragazzi parlano in campo, meritano un elogio e hanno scacciato ombre e voci. Basta parole ora, dobbiamo passare ai fatti. Abbiamo parlato anche ai tifosi, i calciatori sanno tutto quello che stiamo facendo. Contiamo di fare un comunicato stampa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Salute

Come calcolare l'Indice di Massa Corporea

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento