Parma, Allievi: Inzaghi batte Lucarelli...davanti a Hernan Crespo

L'amichevole tra Parma e Milan termina 4 a 1 per i rossoneri. Il confronto ha visto riuniti i bomber del passato che ora studiano per diventare allenatori

Inzaghi

Si è chiusa con la vittoria rossonera per 4-1 l'amichevole tra gli Allievi del Parma allenati da Cristiano Lucarelli e quelli del Milan guidati da Filippo Inzaghi. Diverse le assenze tra i gialloblu, tra cui quelle dei nazionali Cerri e Mauri, in una gara che, nonostante il punteggio finale, è stata comunque equilibrata. Gli ospiti passano in vantaggio già al 3' con Miti, che sfrutta al meglio un errore in fase di rinvio del portiere crociato Simonazzi. A riprendere il Milan ci pensa allora al 26' Capitani con un grandissimo gol in diagonale propiziato dall'azione di Martinez. Ancora rossoneri in vantaggio al 34' con rete di Moreo, segnata di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione. Nella ripresa il Parma parte forte alla ricerca di un pareggio che sarebbe meritato e che al 13' Margaglio fallisce a porta vuota. Nel finale il Milan chiude definitivamente il match con Buzzella, autore di una doppietta al 39' e al 41'.  Alla sfida "amichevole"  tra gli ex bomber crociati Lucarelli e Inzaghi, ora in panchina, che ha richiamato a Collecchio molti tifosi e molti media, ha voluto assistere anche il Valdanito Hernan Crespo che pure sta "studiando" da allenatore. " Ho dato spazio a chi fin qui ha giocato meno - spiega mister Lucarelli -. Oggi il mio pensiero non era proprio concentrato sul risultato. Volevo capire che risposte mi davano i ragazzi che fin qui non hanno avuto molto spazio. Non era facile per loro perchè avevano di fronte un gruppo importante ma fino a pochi minuti dalla fine devo dire che la gara è stata ben interpretata e che ho visto anche buone cose. A questi ragazzi chiedo il gioco non il risultato, sono talmente giovani che gli va trasmesso il piacere di giocare la palla ". Sulla sfida con Pippo commenta: " Fa strano, pochi mesi fa eravamo in campo. Vederlo a fianco a me, in panchina, fa capire che il tempo passa...Siamo entrambi agli inizi - conclude Lucarelli -  studiamo da allenatori, l'auspicio è quello di ritrovarci tra qualche anno a sfidarci su palcoscenici importanti".

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento