menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma | Lunedì nascerà Parma 1913, Scala sarà il presidente

Lo stesso giorno della conferenza stampa della cordata di Corrado la Gazzetta dello Sport riporta la notizia relativa alla rinascita del Parma con Nevio Scala presidente e la firma che verrà messa lunedì mattina da un notaio

Lo stesso giorno della conferenza stampa della cordata di Corrado la Gazzetta dello Sport riporta la notizia relativa alla rinascita del Parma con Nevio Scala presidente e la firma che verrà messa lunedì mattina da un notaio. Ecco gli otto finanziatori di Parma 1913: Guido Barilla, Paolo Pizzarotti, Mauro Del Rio, Giampaolo Dallara, Marco Ferrari, Angelo Gandolfi, Giacomo Malmesi e Parmalat. 

IL COMMENTO DI GIORGIO PAGLIARI - Con una compagine come quella che si sta profilando, il Parma calcio ricomincia dalla serie D ma vede già all’orizzonte lo scudetto. Con la costituenda società Parma Calcio 1913, con piccoli e grandi azionisti, si può cancellare d’un colpo il passato e ripartire alla grande, rilanciando la storia calcistica della città prima di tutto sul piano della credibilità etica e imprenditoriale. Si profilano così una società pulita e una squadra determinatissima. Un binomio che proprio della forza data dalla solidità degli azionisti e dalla spinta agonistica degli atleti può creare le condizioni per scalare la montagna che riporta alla serie A, senza traffici e affari poco chiari, giocandosela sul campo. E’ un bellissimo segno della voglia di riscatto della città, della capacità di reazione e di costruzione del tessuto parmense, di una inversione di tendenza che ci porterà fuori dalla crisi e ci rilancerà più".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento