Parma, nome nuovo: spunta Osorio del Porto

Il difensore piace ma la trattativa è di difficile realizzazione

Daniele Faggiano

Manca sempre meno alla fine di un calciomercato che nella prima fase ha visto attivissimo il Parma di Pizzarotti e soci. Attraverso il lavoro del direttore sportivo Daniele Faggiano, il tecnico crociato Roberto D'Aversa ha visto piano piano l'assemblarsi di una squadra che è quasi completa. L'arrivo di Giuseppe Pezzella ha riempito la casella del terzino sinistro, unico di ruolo tra l'altro, che farà coppia con Riccardo Gagliolo per adesso. Qualcosa da sistemare c'è ancora. Il ds salentino continua a cercare un centrale di difesa che possa essere un eventuale ricambio per Iacoponi o Bruno Alves, ma le difficoltà registrate nel mercato in uscita bloccano evidentemente anche le entrate. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre a Rolando, il Parma guarda sempre in Portogallo. La bottega è quella del Porto, il giocatore che interessa si chiama Osorio, 25enne nazionale venezuelano blindato dai dragoes fino al 2022. Trattativa molto difficile, il club lusitano chiede almeno 5 milioni di euro per la cessione, cifra che il Parma per il momento non vuole spendere. Di mezzo c'è anche il fondo di investimento D20 Sports che chiede cash e non accetterebbe di buon grado l'idea di un prestito. Resta viva la pista che porterebbe ad Alessandro Bastoni, giocatore di cui Conte non vorrebbe privarsi. Per ora anche arrivare a Tonelli è dura. Il Napoli vorrebbe cederlo in maniera definitiva. Riallacciati i contatti per Jacopo Sala: Faggiano ha da tempo l'accordo con la Samp ma il giocatore è entrato in uno scambio alla pari con Viviani della Spal, giocatore molto gradito a Di Francesco. Le ultime ore potrebbero portare sorprese o graditi ritorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizzarotti furioso: "Non è una gara a chi è più stupido"

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus: le regioni ad alto rischio non riapriranno il 3 giugno

  • Paura in via Emilia Est: auto si ribalta alla rotonda e finisce nel parcheggio dell'Ovs

  • "La mia prima cena dopo il lockdown: vi racconto com'è andata"

  • Amazon apre un nuovo deposito di smistamento a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento