COMMENTI - Colomba: "Il risultato non ci piace, dovevamo passare"

Il mister salva in parte la prestazione e ammette che "trenta giocatori sono troppi, bisogna sfoltire la rosa". Mandorlini: "Mi aspettavo un Parma più pericoloso, sono soddisfatto"

Franco Colomba in conferenza stampa

L'amarezza dipinta sul volto del mister crociato lascia trasparire fiducia. Molto nascosta per la verità, quella di Franco Colomba è una faccia afflitta perchè sa di aver mancato un obiettivo importante. Non si salva nemmeno la prestazione stasera, quella che da un po' di tempo dà forza al suo Parma. Attenuante, solo in parte, una formazione senza quasi nessun titolare. "Il risultato non ci piace, bisognava passare il turno, siamo consapevoli di quanto pesi questo. Nonostante ciò sono contento perchè ho potuto fare alcune valutazioni su certi giocatori. Li ho messi alla prova e mi hanno soddisfatto. Credo che questa partita abbia lasciato qualcosa di positivo, bisogna ripartire da qui. Il primo gol lo abbiamo preso in maniera particolare e questo ha dato modo al Verona di crederci ulteriormrente. Sono una buona squadra e stanno facendo un ottimo campionato. In vista di Palermo bisognerà dare una svolta, dobbiamo ricompattarci e ritrovare la grinta giusta che ci ha contraddistinto. Non esiste un problema prima punta, abbiamo attaccanti diversi che si stanno proponendo con caratteristiche diverse. Pellè gioca di sponda e qualche gol arriva, Crespo non è stato sempre disponibile, Floccari ha giocato bene le ultime partite ma non ha giocato sempre".mandorlini-4

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mandorlini invevce è soddisfatto, non potrebbe essere altrimenti. "Nonostante fossimo rimaneggiati, con il nostro portiere che ha giocato per la prima volta dopo venti anni, abbiamo portato a casa un successo importante che ci consente di andare avanti in coppa. Ora c'è la Lazio, una squadra forte, ma prima c'è il nostro campionato. Mi aspettavo un Parma più pericoloso, che ci mettesse in difficoltà, con Crespo, Valdes e Palladino, ma non abbiamo rischiato mai e la sconfitta con il Novara ha pesato anche stasera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sepe cuore d'oro: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

  • Coronavirus, manca la manodopera per la coltivazione dei pomodori: ecco come candidarsi

  • Coronavirus - Parma piange altri 14 morti, 48 nuovi casi: il totale arriva a 2.365

  • Coronavirus: muore a 60 anni l'attivista dei 5 Stelle Cinzia Ferraroni

  • Coronavirus: muore a 54 anni Roberto Bocchi

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

Torna su
ParmaToday è in caricamento