menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Parma in ginocchio - foto D. Fornari

Il Parma in ginocchio - foto D. Fornari

Parma-Padova 1-4 | Clamoroso al Tardini: i crociati perdono faccia e partita

Segna Calaiò al 26', Altinier al 27' e al 36' ribalta. Poi i crociati si sciolgono e vanno sotto con Mazzocco e Russo

Dal nostro inviato

PARMA – ‘Fuori le p…, tirate fuori le p…’. Finisce così al Tardini dove il Parma perde partita e faccia e si becca i fischi sonori di uno stadio che ha sostenuto la squadra fino alla fine e che dopo i quattro gol incassati dai crociati ha perso la pazienza e ha urlato pesantemente il proprio fastidio. Da dieci anni il Parma perdeva con tanti gol di distacco tra le mura amiche. Neanche nell’anno del fallimento, quando la squadra sembrava essere allo sbando e ha chiuso comunque con lucidità e decenza. Dieci anni fa, dicevamo, era un Parma-Roma, finita 0-4, in panchina c’era Pioli. Poca personalità da parte di una squadra che ha cominciato bene e che poi si è sciolta come neve al sole. 

Parte forte la squadra di Apolloni che aggredisce la partita schiacciando il Padova per una mezz’ora, in maniera continua, quasi costante. Tante le occasioni capitate sui piedi dei crociati che contro il Padova giocano forse il miglior primo tempo della stagione ma incredibilmente si trovano sotto. Due errori, uno di Zommers, l’altro di Saporetti, spalancano la porta ai veneti che ribaltano la partita nel giro di 9’, cancellando addirittura il gol splendido di Calaiò che al 26’ di contro balzo con il sinistro aveva beffato Bindi, forse il migliore in campo dei suoi. I soliti minuti di follia sporcano la gara che era cominciata benissimo.

LE PAGELLE 

Altinier in poco tempo ha approfittato della difesa crociata in versione ‘Babbo Natale’ anticipata, ringraziano e intascano i doni che diventeranno tre nel secondo tempo. Mazzocco, a inizio ripresa, va a chiudere la partita trafiggendo ancora Zommers. E non è finita qui, perché il Parma si scioglie, si innervosisce e becca anche il quarto gol. Ancora un regalo, per carità, evitabile perché Zommers oggi non l’ha mai vista. Clamoroso al Tardini: il Padova dopo un’ora ha segnato quattro gol. Il Parma dura solo un tempo purtroppo, dopo il gol di Calaiò reagisce al gol di Altinier, ma quando becca il secondo, sempre a firma della punta padovana, non si riprende più. Perché il secondo tempo è un disastro. Squadra disunita, distanze lunghissime, entrano Miglietta per Giorgino e Mazzocchi per Simonetti, Apolloni vara un 3-4-3 ma non c’è niente da fare. I gol li segna il Padova perché il Parma difatti non scende in campo. Sul 4-1 Apolloni si gioca la carta Guazzo per Evacuo, subissato dai fischi. Come il Parma tra l’altro, che al Tardini perde partita e faccia.

LA DIRETTA

 

IL TABELLINO 

PARMA-PADOVA 1-4

Marcatori: 26’ p.t. Calaiò (PR), 27’, 36’ p.t. Altinier (PA), 7’s.t. Mazzocco (PA), 15’ s.t. Russo (PA)

PARMA (3-5-2): Zommers 4; Canini 4,5, Lucarelli 5, Saporetti 4; Nocciolini 5, Simonetti 5(14’ s.t. Mazzocchi 5,5), Giorgino 6 (1’ s.t. Miglietta 5), Corapi 6, Nunzella 5; Calaiò 6,5, Evacuo 5 (30’ s.t. Guazzo ng) A disp: Coric, Fall, Benassi, Messina, Ricci, Miglietta, Scavone, Mazzocchi, Baraye, Melandri, Guazzo. All: Apolloni 5

PADOVA (3-5-2): Bindi 6; Cappelletti 6, Emerson 6,5, Russo 6,5; Madonna 6,5, Mazzocco 7, Mandorlini 6,5, Dettori 6,5, Favalli 6,5 (19’ s.t. Tentardini 6); Altinier 7,5 (32’ s.t. Neto Pereira ng), Alfageme 6,5 (38’ s.t. Germinale ng). A disp: Favaro, Monteleone, Boniotti, Gaiola, Sbraga, Tentardini, Filipe, Fantacci, De Risio, Germinale, Neto Pereira, Marcandella. All. Brevi

Arbitro: Sig. Pillitteri di Palermo

Note: Spettatori: 10.399 spettatori per un incasso di 57.890,93. Ammoniti: Dettori (PA), Canini (PR), Lucarelli (PR), Miglietta (PR), Calaiò (PR).  Recuperi: p.t. 1’- s.t. 5’

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento