menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma Partecipazioni Calcistiche, aperte le sottoscrizioni

Da giovedì 21 luglio c'è la possibilità di incrementare PPC grazie all'ingresso di nuovi soci. Scala: "Sarà il Parma di tutti". Ferrari: "Coinvolgeremo il territorio il più possibile"

Sarà il Parma di tutti. Parola di Nevio Scala, presidente di una squadra che mira a diventare esempio per tutti soprattutto dal punto di vista societario. Il coinvolgimento dei tifosi, di quelli che hanno sofferto per il Parma dopo un fallimento nefasto, è qualcosa di parecchio unico nel panorama del calcio italiano. L'azionariato popolare mira a crescere, grazie alle sottoscrizioni dei soci nuovi che dal 21 luglio potranno essere coinvolti. 

Nevio Scala, presidente del Parma: "Giornata speciale, che resterà nella storia. Raccoglie una storia lunga, di cento anni, che si conclude con una pagina brutta: il fallimento del Parma Fc. Quando siamo ripartititi ci siamo ripromessi di portare avanti un modello che non cadesse più nell'errore di prima. Abbiamo voluto coinvolgere i tifosi in maniera attiva, per farli partecipare attivamente alla nuova vita della società. E qui di fianco a me ci sono le persone che hanno contribuito alla rinascita, Marco Ferrari è stato il motore di tutta questa storia. E nella storia, nella storia di questo Parma potete entrarci tutti. 

Marco Ferrari, vicepresidente del Parma: "Siamo ripartiti il 27 luglio di un anno fa, abbiamo messo in modo quasi testardo, al centro dei nostri progetti, i tifosi e l'azionariato popolare. Nel nostro paese c'è una legislazione abbastanza complessa,  il nostro bacino non è come quello del Real Madrid o del Barcellona. Per noi era però fondamentale avere accanto a un azionista di maggioranza (Nuovo inizio) anche chi ha sofferto per il Parma. Questo è stato un punto fondamentale. Il calcio italiano attrae sempre più capitali dall'estero, positiva come cosa. Però credo che non tutti i club siano pronti a questo. Per una realtà come la nostra è fondamentale avere la possibilità di coinvolgere in maniera importante i tifosi. È un antidoto fondamentale affinché non si ripeta ciò che è successo l'anno scorso. L'unione con il territorio è una cosa importantissima. Siamo partiti con 140 soci, poi man mano siamo cresciuti e la società si è successivamente allargata a 430 soci e oggi è pronta ad accogliere nuovi soci. Non escludiamo in futuro di rendere possibile l'adesione fuori Parma. I nostri sono percorsi lunghi, ma PPC ha deciso di ripartire dal nostro territorio". 

Sandro Squeri, amministratore delegato di PPC -  "Quota minima 100 euro e per chi vuole partecipare alle assemblee e votare deve essere in possesso di 5 quote. Dalle 10 alle 14, dalle 14:39 fino alle 18:30 è possibile sottoscrivere le tessere. Ci abbiamo messo impegno, passione, professionalità e cuore. Da domani, tutti quelli che vorranno sottoscrivere l'ingresso in società, potranno farlo. Chi vorrà troverà la porta aperta e la massima assistenza, sul nostro sito www.parmapartecipazionicalcistiche.it. Le sottoscrizioni saranno da domani 21 luglio, fino al 31 dicembre. Abbiamo una società molto dinamica, chiunque di voi potrebbe diventare importante. Abbiamo cominciato a far girare una ruota e tutti devono essere protagonisti di questo tempo straordinario. Garantiremo per quello che è lo spirito di conoscenza e di appartenenza un sacco di iniziative a chi è socio, organizzeremo feste e anniversari. Ognuno di noi porti un socio, per arrivare a numeri impensabili. Voglio ringraziare Scala che è il nostro leader, ed Ermes Foglia che è il nostro presidente, ma soprattutto ringrazio Marco Ferrari per tutto quello che ha fatto". 

Corrado Cavazzini, presidente di PPC: "Un anno fa, quando abbiamo costituito la società con 140 volontari all'una di notte, mi hanno sbattuto presidente senza avere neanche il tempo di riflettere un secondo senza sapere dove saremmo andati a parare. L'ho fatto molto volentieri senza esitare. Ero convinto che ci saremmo riusciti, siamo partiti dallo zero assoluto e anche noi come PPC ci siamo organizzati sostenendo il Parma Calcio che stava muovendo i primi passi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Cronaca

    Bonaccini: "Se i contagi aumentano, pronti a chiudere le scuole"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento