Leonardi presenta Mariga: "Devo guadagnarmi le mie chance"

"E' il giocatore più presentato nella storia del Parma". Ha scherzato così l'ad Pietro Leonardi nell'introdurre per la terza volta MacDonald Mariga nella sala stampa del centro sportivo di Collecchio

MacDonald Mariga (foto: Fcparma)

“E’ il giocatore più presentato nella storia del Parma”. Ha scherzato così l’ad Pietro Leonardi nell’introdurre per la terza volta MacDonald Mariga ai giornalisti presenti nella sala stampa del centro sportivo di Collecchio. “Ritorno a Parma e so che devo lavorare per guadagnarmi le mie chance. Il mister dopo vedrà se farmi giocare”, ha spiegato subito il centrocampista keniano. “Finora ho visto una squadra che anche contro le più forti del campionato ha sempre giocato bene. La classifica è già buona ma può diventare ancora più importante. Io ho giocato poco negli ultimi mesi e vengo qui per lavorare”.

Mariga riparte da una squadra e un allenatore che conosce già dall’anno scorso: “Ero troppo contento quando ero qui. Dove giocherò dipende dal mister. Ho giocato solo qualche amichevole, 45 minuti in Coppa Italia e meno di 5 minuti in campionato. Adesso però mi sento meglio rispetto a qualche mese fa, sono pronto se il mister avrà bisogno”. Leonardi ha invece sottolineato: “A Parma conosciamo già le qualità del ragazzo, che anche questa volta ha dimostrato di volere prima di tutti il Parma. Ho fatto questa operazione con l’Inter in 5 minuti, proprio perché c’era la volontà di tutti di raggiungere l’obiettivo.

La cosa che voglio sottolineare è che bisogna avere pazienza, perché il ragazzo viene da un lungo infortunio e sappiamo che ci sono tempi tecnici per recuperare appieno da questo tipo di infortuni. Quello che chiedo all’opinione pubblica è di avere pazienza e comprensione, ma siamo fiduciosi che Mariga ritrovi presto la sua condizione perché è un giocatore che quando è al 100% è un lusso per la nostra squadra. Soprattutto, questo è un ritorno che ha già basi per il futuro, per cui mi auguro che finiscano le presentazioni di Mariga e che lui resti con noi a lungo”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento