menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, raggiunta quota 1807, Ferrari: "Ancora tutti, ancora insieme"

Superati i problemi tecnici, avanti spediti, al Tardini si lavora per l'obiettivo diecimila tessere

La vendita degli abbonamenti avanza, spedita questa volta, senza i problemi che l'hanno caratterizzata all'inizio. Una corsa bloccata da tecnicismi e assenze di linea risolti, pare, definitivamente. Nonostante tutto, il numero degli abbonati continua a crescere e in tre giorni è vicino ai 2000. Per la precisione 1807, quelli raggiunti fino a qui, con la coda al Tardini che si va via via rigonfiando come ai bei tempi. Tanto che anche Marco Ferrari, vicepresidente e motore di questa storica rinascita, cerca di spronare i tifosi. Lo fa con un post su fb.

Nel calcio che sogniamo, abbonarsi alla squadra del cuore nel 2016 dovrebbe essere la cosa più semplice del mondo. 
Invece per i tifosi del Parma i primi 2 giorni di campagna abbonamenti, sono stati molto complicati. 
Tutti i nostri tifosi – essendo il Parma Calcio una squadra professionistica “nuova” – sono infatti obbligati a sottoscrivere la tessera del Tifoso, dai bambini agli anziani.
E nelle prime 48 ore di campagna, abbiamo subito problemi di sincronizzazione con i database TDT - fuori dal controllo del Parma Calcio - che hanno causato grossi problemi, sia al Tardini che sui canali online.
Inaccettabile – in particolare – che martedì e ieri centinaia di tifosi siano dovuti rimanere in coda per ore davanti al Tardini.
A ognuno di loro, vanno ancora le nostre scuse.

Ma la passione dei tifosi del Parma è stata più forte dei disservizi: oltre 1.200 abbonamenti sottoscritti in meno di 48 ore!
Ora i problemi tecnici sono stati risolti (vedi sotto ) possiamo continuare ad abbonarci senza intoppi - tocchaimo ferro;) - per esserci ancora TUTTI, ancora INSIEME.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento